Barche “chiodo”, alberi fatti a mano e marinai in blusa: in URSS si regatava così

regata-urss
Questa foto “vintage” ritrae un momento di “bagarre” al granlasco durante una regata. Siamo nella seconda metà degli anni ’60 in URSS (come si può evincere dalle bandiere sovietiche sulle teste d’albero). Certo le linee delle barche oltrecortina badavano di più alla sostanza che al design: guardate l’albero sulla sinistra, trasuda artigianalità da tutti i pori. E che dire dell’abbigliamento del “tattico”, a metà tra un mozzo della Marina e un testimonial per una pubblicità di tonno all’olio di oliva? Altri tempi, altri mondi, altra vela. E lo spi? Roba da occidentali!


ENTRA NEL CLUB DEL GIORNALE DELLA VELA
Ti piace il nostro punto di vista sul mondo della vela? Allora non devi far altro che entrare nel club e iscriverti alla nostra newsletter gratuita, per ricevere ogni settimana le migliori news di vela selezionate dalla nostra redazione. Inserisci la tua mail qui sotto, accetta la Privacy Policy e clicca sul bottone “Iscrivimi”.


Una volta cliccato sul tasto qui sotto controlla la tua casella mail

Privacy*


C’è di più! Sul nostro canale YouTube ti aspetta tutta la vela, minuto per minuto. Ma in video!

ISCRIVITI GRATIS

ABBONATI E SOSTIENICI

Hai visto quanta carne al fuoco? Se apprezzi il nostro lavoro abbonati al Giornale della Vela. Non solo ricevi a casa la rivista ma ti facciamo un regalo unico: accedi all’archivio storico digitale del Giornale della Vela e leggi centinaia e centinaia tra i migliori articoli apparsi sulle pagine del GdV dal 1975 ai giorni nostri!

ABBONATI SUBITO


 

Condividi:

Facebook
Twitter
WhatsApp

1 commento su “Barche “chiodo”, alberi fatti a mano e marinai in blusa: in URSS si regatava così”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

In evidenza

Continua a leggere

Torna su