developed and seo specialist Franco Danese

Venezia, che sogno! Tutta la magia della VELA Cup / Venezia Summer

La vela è fantastica (e anche i nostri amici): 10 frasi da NON dire mai ad un velista (pt.3)
8 luglio 2018
Gruppo Ingemar, un anno con tanti nuovi progetti galleggianti (in Italia e all’estero)
9 luglio 2018

Sharing is caring, condividilo con i tuoi amici!

Dopo il successo dello scorso luglio, la VELA Cup è tornata anche quest’anno nel capoluogo veneto per la Venezia Summer, la regata-veleggiata che coinvolge tutti i tipi di barca e di velisti con un unico obiettivo: divertirsi! Un’edizione caratterizzata da venti leggeri, sugli 8 nodi, che hanno comunque permesso alle 35 barche presenti di navigare a Venezia, davanti al Lido. Una veleggiata tranquilla, ma avvincente in linea con lo spirito della VELA Cup e con la stagione estiva: a questa seconda Venezia Summer era presente anche l’ex timoniere di Azzurra, Mauro Pelaschier, a bordo di una barca tutta in legno, Crivizza (CLICCA QUI). Lo skipper di Monfalcone è attualmente impegnato nel periplo dell’Italia come ambasciatore di One Oceana Foundation per diffondere la Charta Smeralda, il codice etico per la tutela dell’ambiente.

La location mozzafiato della regata è stata vissuta anche a terra, con la premiazione all’Isola di San Giorgio, sede della Compagnia della Vela, di fronte a San Marco. Il primo classificato overall, che si è aggiudicato anche il premio speciale VELA Cup Giornale della Vela, è stato Francesco Rigon su Overwind. La vittoria della overall categoria Crociera, a vele bianche, overall è andata a Paolo Stefani con X La Vie, mentre il primo classificato overall categoria Regata  è stato Alessandro Narduzzi con Il Moro di Venezia XXVII. L’eleganza, anche in regata, paga e così Alessandra Moretto Wiel e Mauro Bailo, due soci della Compagnia della Vela a bordo di un Tom 28,  si sono aggiudicati il premio Gentlemen Yachting per lo stile nell’abbigliamento con cui hanno scelto di partecipare alla regata. A tornare a casa con un sorriso radioso è stato Gianfranco Bruni, vincitore dell’Aquaracer, orologio TAG Heuer che viene estratto ad ogni tappa della VELA Cup. Meno contento, ma ugualmente premiato è BuridOne di Marco Zaggia, ultimo classificato in tempo reale.  Un ringraziamento a tutti quelli che hanno preso parte alla regata, ai partner Doyle e GlobeSailor e uno speciale a Pier Vettor Grimani, presidente della Compagnia della Vela,  Massimo Filippi, responsabile vela altura della Compagnia e Francesco Martina e tutto il team CDV.

Vuoi chiudere l’estate in bellezza? La prossima TAG Heuer VELA Cup è il 20 agosto a Porto Rafael con il Trofeo Formenton. Il percorso attraversa tutto l’arcipelago della Maddalena e la festa è un vero spettacolo nell’inimitabile contesto del nord della Sardegna.

 Cosa aspetti? CLICCA QUI PER ISCRIVERTI ORA!!

Qui tutte le classifiche della TAG Heuer VELA Cup / Venezia Summer

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le tue informazioni non verrano mai cedute a terzi