developed and seo specialist Franco Danese

Baltic lo fa custom: in arrivo il nuovo 68′ firmato Reichel / Pugh

Quando la barca canta. Tutta colpa di un fisico ungherese
30 giugno 2018
RASSEGNA – Emergenza e no, non restare al buio! Ecco 5 tipi di luci utilissime in barca
1 luglio 2018

Sharing is caring, condividilo con i tuoi amici!

Quando il committente di quello che sarà questo Baltic 68 custom ha contattato lo studio Reichel / Pugh, ha chiesto prima di tutto una barca che possa navigare bene e a lungo in crociere di ampio raggio, con volumi interni adeguati a lunghi soggiorni a bordo, ma che abbia anche un’estetica autenticamente sportiva e che possa all’occorrenza ben figurare sui campi da regata. Con una serie di richieste simili era inevitabile che i progettisti puntassero su una costruzione in composito con altissimo uso di carbonio, per avere una barca nella quale il peso fosse controllato nel dettaglio.

Come raccontano i progettisti: “Lo scafo ha due timoni in composito, chiglia fissa, piano velico con predisposizione per una randa square-top che garantirà prestazioni eccezionali sul campo di regata senza dimenticare di garantire una navigazione sicura e facile durante la crociera. ”

Dai primi disegni si nota una barca con una tuga appena accennata, non troppo larga, volumi di prua tirati ma non eccessivamente affilati, una barca che presumibilmente saprà navigare molto bene di bolina e non solo. Varo previsto nel 2019.

Lungh: 20,83 mt

Largh: 5,50 mt

Immersione: 3,85 mt

Dislocamento: 24.200 kg

Sup. vel. bolina 274 mq

Sup. vel. portanti 610 mq

www.balticyachts.fi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Fai il bordo giusto, iscriviti!

La newsletter più completa per il mondo della vela