I foilo, tu foili, Pogo foila! Ma con un Mini 650 firmato Verdier

APPROFITTANE SUBITO! Abbonati al Giornale della Vela cartaceo + digitale e a soli 69 euro l’anno ricevi la rivista a casa e in più la leggi su PC, smartphone e tablet. Con un mare di vantaggi. Scoprili qui >>

In un periodo in cui tutti “foilano”, scusate il verbo ma pare si dica così, non poteva mancare il tocco originale di Guillarme Verdier. Il genio degli IMOCA 60 volanti che ha messo lo zampino anche nel mondo della Coppa America collaborando allo sviluppo del concetto degli AC75 per la prossima Coppa America, è al lavoro su un nuovo concept per la classe Mini 650, sul fronte prototipi, realizzato dal cantiere Pogo.

Di cosa stiamo parlando? Ancora è presto per dirlo, ma dall’unico disegno diffuso emergono chiaramente degli elementi interessanti. Un mini con prua scow, come quella di tutti i prototipi vincenti nell’ultimo periodo, ma dotato di foil a L già visti sugli IMOCA 60. Va detto infatti che già nella classe Mini si sono visti degli esperimenti in questo senso, come Arkema o con il prototipo dell’elvetico Simon Kostner, ma i risultati non sono mai stati del tutto quelli attesi. Obbiettivo del progetto sarà quindi quello di rendere la barca si performante e capace di produrre un certo lift, sollevamento, per aumentare le velocità, ma anche semplice da gestire, cosa essenziale in una competizione dura come la Mini 650. Difficile dire se vedremo questa barca all’opera già nella Transat del 2019, ma è possibile.

www.pogostructures.com

Condividi:

Facebook
Twitter
WhatsApp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Scopri l’ultimo numero

Sei già abbonato?

Ultimi annunci
I nostri social
In evidenza

Può interessarti anche

Solaris 39

Solaris 39, uno IOR sempreverde (con costruzione al top)

Nei primi Anni ‘80, sull’onda delle introduzioni sorte con il finire del decennio precedente, iniziano a mutare linee e volumi, nascono imbarcazioni più ‘moderne’, con scafi più filanti e galleggiamenti più vicini al fuoritutto. Sono gli anni dello IOR (International

Neo 570c

Neo 570c, il fast cruiser (17 m) fuori dal coro

Ci sono progetti nuovi e ci sono progetti innovativi. Come anche ci sono tutti quei progetti che stanno un po’ a metà, galleggiando nel mezzo, sfiorando l’uno o l’altro limite. E poi c’è il nuovo Neo 570c, che gioca in

Torna su