developed and seo specialist Franco Danese

Solaris Cup 2018, anche da Hong Kong sono arrivati per partecipare!

“La meteorologia è una cosa seria”. Intervista a Riccardo Ravagnan
5 giugno 2018
senza randa
Armo senza randa = più spazio in coperta e una crociera più comoda
5 giugno 2018

Sharing is caring, condividilo con i tuoi amici!

Più di 30 barche (da ogni parte del mondo e c’era anche chi arrivava da Hong Kong) si sono date appuntamento a Porto Rotondo per la Solaris Cup 2018. Più di 30 barche, sfornate dal prolifico cantiere di Aquileia (Udine), a sfidarsi in Costa Smeralda in un due prove costiere da 20 e 28 miglia. Un bel successo che va ad incasellarsi in un fenomeno in crescita, quello delle regate dedicate a scafi di singoli cantieri.

LA CRONACA DELLA REGATA
Location straordinaria quella di Porto Rotondo ed organizzazione perfetta nella collaborazione tra lo staff Solaris e lo Yacht Club Porto Rotondo.

Si sono svolte due regate costiere tra sabato e domenica, la regata di sabato di circa 20 miglia con aria tra gli 8 e i 12 nodi ha visto protagonista il Solaris 68 “One Shot” (Malta)  in testa sin dall’inizio  che ha combattuto fino all’ultima strambata con il Solaris 55 “Zenon” (Austria)  venendo superato dallo stesso proprio all’ultimo istante in un arrivo entusiasmante a tre nel quale si è inserito anche il Solaris 50 “The Italian Job IV” (Inghilterra), la classifica in tempo compensato ha poi visto vincitore il Solaris 42 “Unica” (Malta) seguito dall’altro Solaris 42 “Swiss Nautic two” e dal Solaris 37 “Tango 2” (Germania) questo in classe open, per la classe corinthian ha visto vincere il Solaris 50 “The Italian Job IV”, seguito dal Solaris 47 “Muggi 4” (Svizzera) e dal Solaris 37 “Kaiana II” ( Malta).

Seconda prova con più aria, circa 13/15 nodi, percorso piu’ lungo di 28 miglia, ha visto in testa dall’inizio alla fine il Solaris 58 “Mari della Luna” (Italia) di Enrico Boglione che ha avuto ragione del Solaris 50 “Paola 3” (Italia) di Stefano Pozzi e del Solaris 68 “One Shot” . Anche questa seconda regata è stata poi vinta  in tempo compensato dal Solaris 42 Unica, seguito dal Solaris 42 Swiss Nautic Two e dal Solaris 50 “Paola III” in open, per quello che riguarda la classe Corinthian, ovvero senza professionisti a bordo, primo ancora il Solaris 50 “The Italian Job IV” seguito dal Solaris 37 “Kaiana II” e dal Solaris 58 “Escape 3”.

TUTTE LE CLASSIFICHE COMPLETE

OVERALL
OPEN
CORINTHIAN

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Fai il bordo giusto, iscriviti!

La newsletter più completa per il mondo della vela