Il fascino delle regate “vintage” vince sempre!

IL REGALO PERFETTO!

Regala o regalati un abbonamento al Giornale della Vela cartaceo + digitale e a soli 69 euro l’anno hai la rivista a casa e in più la leggi su PC, smartphone e tablet. Con un mare di vantaggi.

Dinghy a Portofino

Quello appena passato è stato un week-end all’insegna del “vintage”, partendo dalla regata per barche d’epoca di Pirano, in Slovenia, per arrivare a Portofino dove i Dinghy 12 si sono sfidati per il classico trofeo “Bombola d’Oro”. Il fascino senza tempo di queste barche ha coinvolto, sommando le due manifestazioni, oltre 100 imbarcazioni. Sul Garda ha preso il via la 23esima edizione del Trofeo Neirotti, organizzato dal Circolo Surf Torbole in collaborazione con il Circolo Vela Arco e dedicato ai più moderni windsurf. Dall’altra parte dell’oceano Atlantico, a Newport, USA, si è disputata l’ottava In Port Race, la regata costiera che prende il via in tutte le tappe della Volvo Ocean Race, la regata oceanica a tappe intorno al mondo.

Vele d’epoca – Pirano

La regata è stata organizzata dalla Associazione Barche Epoca di Pirano, una città slovena, richiamando moltissime imbarcazioni italiane. La vittoria è andata a Serenity, un Knud Reimers del 1936 dell’armatore Roberto dal Tio, che ha prevalso sull’altro Knud Reimers, Pia, dell’armatore Bruno Antonac. A chiudere il podio, al terzo posto, Nembo II dell’armatore De Manzini.

Bombola d’Oro – Portofino

Di fronte a Portofino, nel Golfo del Tigullio, si è svolto il trofeo “Bombola d’Oro”, conosciuto anche come “Bombolino”, organizzato dallo Yacht Club Italiano. Il vincitore è stato Francesco ‘Paco’ Rebaudi che a bordo del suo Dinghy, Kinnor, si è aggiudicato il Trofeo SIAD-Bombola d’Oro. Al secondo posto Andrea Falciola, su Superpippo, è riuscito a staccare Vittorio D’Albertas a bordo del suo Lazy Behemot. Proprio Vittorio D’Albertas è stato sorteggiato per fare da mittente all’assegno che al termine della regata è stato destinato in beneficenza alla Fondazione Tender To Nave Italia Onlus.

Trofeo Neirotti – Torbole (Lago di Garda)

Il Circolo Surf Torbole in collaborazione con il Circolo Vela Arco ha organizzato la 23esima edizione del trofeo Neirotti, regata di windsurf con lo slalom come disciplina. L’evento ha richiamato una 40ina di windsurfisti su cui ha prevalso Thomas Fauster.  Dietro di lui Marco Begalli (CV Scirocco) e Jacopo Renna, primo under 20. La regata ha assunto un’importanza particolare perché per la prima volta hanno partecipato all’evento anche alcuni atleti portatori di protesi e disabili fisici, che grazie alla collaborazione tra Corri sull’acqua-Adaptive Windsurf, AICW, Federazione Italiana vela e Circolo Surf Torbole hanno potuto essere in acqua a regatare con gli altri atleti.

In-Port Volvo Ocean Race – Newport (USA)

L’ottava tappa della Volvo Ocean Race, ha visto i 7 Volvo Ocean 65 in gara andare da Itajaì, in Brasile, a Newport negli USA. Nella città statunitense le barche si sono date battaglia per vincere la In-Port Race,. Brunel, il team olandese dello skipper Bouwee Bekking, il velista con più esperienza della VOR, ha vinto seguito dagli spagnoli di Mapfré, che hanno tentato un’altra super rimonta dopo essere partiti male, e da Vestas 11th Hour Racing, che con questo terzo posto ha fatto vedere che un po’ di incidenti in meno avrebbe avuto tutte le carte in regola per lottare sul podio della classifica generale. In quarta posizione si è classificato team Scallywag, davanti al cinese Dongfeng e ad AkzoNobel. L’ultima barca arrivata è Turn the Tide on Plastic.

SCOPRI TUTTE LE NEWS DI REGATE E SPORT

Condividi:

Facebook
Twitter
WhatsApp

1 commento su “Il fascino delle regate “vintage” vince sempre!”

  1. Pingback: Thomas Fauster conquista il 23° Neirotti | Circolo Surf Torbole

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Scopri l’ultimo numero

Sei già abbonato?

Ultimi annunci
I nostri social

Iscriviti alla nostra Newsletter

Ti facciamo un regalo

La vela, le sue storie, tutte le barche, gli accessori. Iscriviti ora alla nostra newsletter gratuita e ricevi ogni settimana le migliori news selezionate dalla redazione del Giornale della Vela. E in più ti regaliamo un mese di GdV in digitale su PC, Tablet, Smartphone. Inserisci la tua mail qui sotto, accetta la Privacy Policy e clicca sul bottone “iscrivimi”. Riceverai un codice per attivare gratuitamente il tuo mese di GdV!

Una volta cliccato sul tasto qui sotto controlla la tua casella mail

Privacy*


In evidenza

Può interessarti anche

Cino Ricci

Cino Ricci premiato dall’America’s Cup Hall of Fame

Cino Ricci, il mitico skipper di Azzurra e promotore della prima sfida italiana alla Coppa nel 1983, è stato premiato con un riconoscimento dall’ America’s Cup Hall of Fame. Il romagnolo, che quest’anno spegnerà le 90 candeline, ha ricevuto la

Ambrogio Beccaria - Alberto Riva

Dopo il ritiro: Ambrogio Beccaria marinaio come tutti

Fresco di ritiro dalla Quebec-Saint Malo (la regata di 2897 miglia nell’Atlantico del Nord, dal Canada alla Francia) a causa di una falla sulla sul suo Class 40 AllaGrande Pirelli, Ambrogio Beccaria si è lasciato andare a questa intensa riflessione.

Registrati



Accedi