FOTO Tira di più la vecchissima Star che le attuali classi olimpiche?

IL REGALO PERFETTO!

Regala o regalati un abbonamento al Giornale della Vela cartaceo + digitale e a soli 69 euro l’anno hai la rivista a casa e in più la leggi su PC, smartphone e tablet. Con un mare di vantaggi.

Mentre World Sailing (la Federvela Internazionale, ex ISAF) è nel caos, tra classi olimpiche “sotto osservazione” (per la questione dei monopoli dei produttori), un interesse per la vela alle Olimpiadi ai minimi storici e la necessità di “aggiornarsi”, c’è una vecchissima signora nata nel 1911 che gode di ottima salute.

Si chiama Star, non è più classe olimpica dal 2012 (anno in cui il doppio fece la sua ultima comparsa ai Giochi di Weymouth), ma è in grado di attirare tutt’oggi i migliori velisti del mondo e ad ogni evento, anche locale, fa registrare numeri di partecipazione invidiabili.

star
Diego Negri e Sergio Lambertenghi

La dimostrazione? Le oltre 60 barche, provenienti da 17 nazioni, che si sono date appuntamento allo Star Eastern Hemisphere Championship 2018 appena conclusosi a Trieste (organizzato dallo Yacht Club Adriaco) con la vittoria degli azzurri Diego Negri e Sergio Lambertenghi (davanti agli iridati statunitensi Diaz-Prada e agli olandesi Allart-Weise).

Se si vogliono fare dei paragoni (che lasciano il tempo che trovano, lo sappiamo, ma servono a capire meglio la situazione), più di 60 barche, a spanne lo stesso numero del totale di scafi (64) tra Finn, Nacra, 470, 49er e RS:X che si sono visti all’ultimo Campionato Italiano delle Classi Olimpiche (lasciamo fuori dal conteggio l’intramontabile Laser, con 94 barche iscritte).

star
Dario Noseda in Star

D’altronde, la Star sopravvive da 107 anni: non è più olimpica ma lei non lo sa. E continua ad ospitare i più grandi velisti del mondo! Adesso poi è stata addirittura protagonista di un’impresa oceanica dopo che il nostro Velista dell’Anno Dario Noseda ci ha navigato dalle Canarie a Saint Lucia. Qual è il segreto di questa deriva a chiglia progettata da Francis Sweisguth? Lo capirete guardando le foto di Andrea Falcon allo Star Eastern Hemisphere Championship! Per sapere come è andata a Trieste: clicca QUI

LA GALLERY ALLO STAR EASTERN HEMISPHERE CHAMPIONSHIP DI TRIESTE

Condividi:

Facebook
Twitter
WhatsApp

1 commento su “FOTO Tira di più la vecchissima Star che le attuali classi olimpiche?”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Scopri l’ultimo numero

Sei già abbonato?

Ultimi annunci
I nostri social

Iscriviti alla nostra Newsletter

Ti facciamo un regalo

La vela, le sue storie, tutte le barche, gli accessori. Iscriviti ora alla nostra newsletter gratuita e ricevi ogni settimana le migliori news selezionate dalla redazione del Giornale della Vela. E in più ti regaliamo un mese di GdV in digitale su PC, Tablet, Smartphone. Inserisci la tua mail qui sotto, accetta la Privacy Policy e clicca sul bottone “iscrivimi”. Riceverai un codice per attivare gratuitamente il tuo mese di GdV!

Una volta cliccato sul tasto qui sotto controlla la tua casella mail

Privacy*


In evidenza

Può interessarti anche

69esima Regata dei Tre Golfi. Ecco come sta andando

È partita da Napoli ieri pomeriggio la 69esima edizione della Regata dei Tre Golfi. 150 miglia tra le isole dei tre golfi, passando per Ischia, Procida, Zannone, Ponza e Capri. Oltre 100 le imbarcazioni iscritte. A 15 miglia dall’arrivo, Magic

Trionfo Tita. E adesso Olimpiadi e Coppa America

Ha fatto bene a Ruggero Tita, l’allenamento invernale con Luna Rossa e giocare al simulatore assieme a Marco Gradoni. Il poker di Ruggi il Freddo Ha stravinto con venti punti di vantaggio il suo quarto campionato mondiale Nacra 17 (e

Registrati



Accedi