I Fantastici Quattro (e non solo) del Laser valgono oro

I fantastici 4 laseristi. Da sinistra Giorgia Cingolani, Cesare Barabino, Matilda Talluri e Guido Gallinaro

I giovanissimi del Laser, la deriva più diffusa al mondo, ci hanno stupito ancora una volta. Il loro talento è indiscutibile, ma quattro titoli europei in una sola giornata sono un risultato davvero straordinario. Nel “mare magiaro” del lago Balaton, in Ungheria, Guido Gallinaro (FV Riva) e Matilda Talluri (CN Livorno), hanno vinto l’oro ai campionati giovanili europei di Laser Radial con una striscia super di risultati, mentre nella città greca di Patrasso sono stati i giovanissimi del Laser 4.7, Cesare Barabino (YC Olbia) e Giorgia Cingolani (CV Torbole), a conquistare il titolo.

Nel Radial femminile anche Federica Cattarozzi (CV Torbole) si è guadagnata una posizione sul podio, un argento che rende ancora più completo il medagliere dell’Italia a questi campionati europei. Il movimento giovanile dei Laser ci ha regalato un’ulteriore dimostrazione del grandissimo potenziale che hanno questi ragazzi e i risultati non si fermano solo alla prima posizione. Gli azzurrini sono presenti in gran numero nella top ten delle rispettive flotte a dimostrazione che il vivaio della classe Laser in Italia ha grandi prospettive.

Le classifiche complete del Campionato Europeo Giovanile Laser Radial e 4.7

Guido Gallinaro è campione europeo maschile nel Laser Radial sul Lago Balaton, seguito dallo spagnolo Marcelo Cairo Assenza e dal bermudiano Campbell Patton.

Nella flotta femminile del Laser Radial, Matilda Talluri, seguita dalla connazionale Federica Cattarozzi. E’ la russa Valeriya Lomatchenko a chiudere il podio.

Nelle acque di Patrasso, Giorgia Cingolani ha conquistato il titolo di campionessa europea nel Laser 4.7 femminile, seguita dalla belga Eline Verstraelen. Conclude il podio la velista croata Ursula Balas.

Nella flotta maschile il vincitore dei Laser 4.7 è stato Cesare Barabino, seguito da due velisti greci, Emilios Monos e Dikaios Kerkoulas

 

TUTTO QUELLO CHE DEVI SAPERE SUL
VELAFESTIVAL 2018

[table id=9 /]

SCOPRI TUTTE LE NEWS DEL TAG HEUER
VELAFESTIVAL 2018


ENTRA NEL CLUB DEL GIORNALE DELLA VELA
Ti piace il nostro punto di vista sul mondo della vela? Allora non devi far altro che entrare nel club e iscriverti alla nostra newsletter gratuita, per ricevere ogni settimana le migliori news di vela selezionate dalla nostra redazione. Inserisci la tua mail qui sotto, accetta la Privacy Policy e clicca sul bottone “Iscrivimi”.


Una volta cliccato sul tasto qui sotto controlla la tua casella mail

Privacy*


C’è di più! Sul nostro canale YouTube ti aspetta tutta la vela, minuto per minuto. Ma in video!

ISCRIVITI GRATIS

ABBONATI E SOSTIENICI

Hai visto quanta carne al fuoco? Se apprezzi il nostro lavoro abbonati al Giornale della Vela. Non solo ricevi a casa la rivista ma ti facciamo un regalo unico: accedi all’archivio storico digitale del Giornale della Vela e leggi centinaia e centinaia tra i migliori articoli apparsi sulle pagine del GdV dal 1975 ai giorni nostri!

ABBONATI SUBITO


 

Condividi:

Facebook
Twitter
WhatsApp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

In evidenza

Continua a leggere

Pulisce il winch, esplode la barca. Cosa è successo?

Lo scorso 26 novembre lo skipper francese Quentin Mocudet mentre stava facendo alcuni lavori di manutenzione al suo Mini 6.50 “Kiralamure”, ha fatto scoppiare un incendio che ha fatto esplodere la barca. Sembra che stesse utilizzando la famosa “Benzina F”.

Torna su