developed and seo specialist Franco Danese

Al VELAFestival si respira aria d’Oceano: arrivano anche i Pogo

Come si chiama la mia barca con la nuova legge?
12 marzo 2018
La pesca in crociera? Proviamo lo spinning! I trucchi per procurarsi la cena
13 marzo 2018

Sharing is caring, condividilo con i tuoi amici!

Il Pogo 12.50 durante la nostra prova. Foto James Robinson Taylor

Come definire i Pogo? Sicuramente sono delle barche per lunghe navigazioni, anche e soprattutto oceaniche, certamente sono delle barche sportive, anche da regata, per chi sa adattarsi e vuole navigare a vela ad alte velocità sono anche delle barche da crociera. E senza dubbio le troverete al Tag Heuer VELAFestival 2018, a Santa Margherita dal 3 al 6 maggio. 

Quando abbiamo provato una delle ultime nate, il Pogo 12.50 (LEGGI QUI IL NOSTRO TEST), l’abbiamo definita come “una barca con cui potere fare l’Oceano in modalità cruise ma vivendo le sensazioni di un vero open capace di regalare, in totale sicurezza, velocità costantemente a due cifre non appena le condizioni si fanno toste”. Barche con un baglio massimo pronunciato e molto arretrato, con uno spigolo fino a metà nave, capaci di esprimere il meglio alle andature portanti sotto i grandi gennaker. Hanno le caratteristiche di un Class 40, ma con maggiore facilità di gestione e con interni perfettamente sfruttabili in crociera.

E allora a Santa Margherita Ligure porteremo anche un po’ di Oceano e invitiamo tutti gli amanti di questa filosofia di barche a venirci a trovare e a parlare con gli esperti Pogo per scoprire le caratteristiche di questi “bolidi” da crociera oceanica.

LA GAMMA POGO (PREZZI IN EURO IVA ESCLUSA)

Pogo 3 44.820

Pogo 30 90.333

Pogo 36 133.000

Pogo 40 S3 250.000

Pogo 12.50 211.249

Pogo 50 524.821

www.pogostructures.com

[table id=9 /]

SCOPRI TUTTE LE NEWS DEL TAG HEUER VELAFESTIVAL 2018

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le tue informazioni non verrano mai cedute a terzi