developed and seo specialist Franco Danese

Quasi quasi… mi faccio il Webasto (e vado da BCool al VELAFestival)

vela
Vela, come sei bella! Ti rendiamo omaggio sul nuovo numero del GdV
5 marzo 2018
X-Yachts rilancia la sportiva di classe, ecco l’X4⁶
6 marzo 2018

Sharing is caring, condividilo con i tuoi amici!

“Mah, quasi quasi mi faccio il Webasto”. Pensate che successo hanno avuto i riscaldatori diesel di aria e acqua della storica azienda tedesca: un successo tale da aver dato luogo a quella che gli studiosi della lingua chiamano “volgarizzazione del marchio”. Ovvero, quando un prodotto diventa di uso comune e si usa il suo nome per identificare un generico prodotto di quella determinata categoria. Così, nel gergo dei marinai, il riscaldatore si chiama “Webasto”. Volete scoprire tutti i modelli per la vostra barca? Vi basta venire al TAG Heuer VELAFestival di Santa Margherita Ligure (3-6 maggio) e incontrare gli esperti di BCool Engineering, rivenditori Webasto, che vi sveleranno tutti i segreti e vi daranno consigli per un’installazione ottimale.

LA STAR DI WEBASTO
Il modello più diffuso di riscaldatore d’aria per le barche è certamente l’Air Top. I vantaggi di questi sistemi sono notevoli: a fronte di un’installazione poco invasiva e di consumi quasi trascurabili (con una cannuccia che pesca direttamente dal serbatoio del gasolio da cui attinge l’entrobordo), potrete vivere nel comfort più totale la barca anche in inverno. L’aria riscaldata, distribuita sottocoperta da un sistema nascosto di tubi e di bocchettoni, terrà asciutto e caldo l’ambiente, offrendo anche il vantaggio di favorire l’asciugatura di vestiti e vele. Una comodità mica da poco! BCool ovviamente dispone dell’intero panel di prodotti Webasto per la nautica: condizionatori, frigoriferi, freezer, anche su misura.

SISTEMI DI PURIFICAZIONE DELL’ARIA
A proposito di aria sottocoperta: a bordo delle imbarcazioni l’aria che respiriamo può presentare cattivi odori ed essere contaminata da virus, batteri, funghi e muffe a causa delle condizioni tipiche presenti a bordo come l’alta densità di occupazione, l’elevata umidità e la promiscuità tra locali tecnici e i locali vita. Perfino gli stessi impianti di trattamento e distribuzione dell’aria possono diventare elementi attivi di contaminazione. Potreste avere bisogno di un panificatore d’aria, come il Micropure Dustfree, sempre distribuito da BCool. Sfrutta la tecnologia PCO (Ossidazione Fotocatalitica) che è stata sviluppata ed utilizzata dalla NASA per la sanificazione degli ambienti destinati alle missioni aerospaziali, dove una delle prerogative principali è la qualità e la salubrità dell’aria.
Questa tecnologia imita e riproduce ciò che avviene in natura, generando ioni ossidanti che permettono di distruggere batteri, virus e muffe.

UN OCCHIO ALL’ENERGIA
BCool dispone anche soluzioni di qualità per la produzione e la gestione a bordo dell’energia: partendo da un’ampia gamma di generatori di corrente Whisper Power, per poter soddisfare le diverse richieste da parte dei propri clienti. Da quelli a giri variabili a quelli ad alti e bassi giri, passando per i modelli ad alta potenza. Poi, alternatori AC e DC (la linea è stata sviluppata per la compatibilità con i principali motori marini installati a bordo), inverter sinusoidali, caricabatterie (anche combinati con gli inverter), convertitori DC/DC e batterie al litio e AGM completano l’offerta Whisper Power. Insomma, un ulteriore motivo per venire a visitare lo stand BCool a Santa Margherita!

 

[table id=9 /]

SCOPRI TUTTE LE NEWS DEL TAG HEUER VELAFESTIVAL 2018

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le tue informazioni non verrano mai cedute a terzi