Personalizzare gli esterni della tua barca come fosse casa tua

Quando si compra una casa nuova, o quando si ristruttura la casa di una vita perché annoiati da ambienti da troppo tempo uguali, il momento di maggiore soddisfazione è quando si può dare libertà al proprio gusto per personalizzare gli spazi che si andranno ad abitare rendendoli propri.

Clicca per ingrandire

Ci siamo quindi chiesti, perché non fare la stessa cosa anche a bordo di una barca? Così ci siamo rivolti ad Alice Guazzo e Carlotta Panzeri di Gouache, che di lavoro fanno le decoratrici d’interni, chiedendo loro di provare a decorare gli spazi di una barca come fossero un appartamento.

Per gli esterni (degli interni ci siamo occupati nella scorsa puntata) invece sono stati proposti cinque diversi tipi di decori. Sia per gli interni che per gli esterni è possibile scegliere di decorare direttamente il supporto con prodotti specifici, smalti creati appositamente per la nautica, oppure si possono usare pellicole apposite che oltre ad essere personalizzabili hanno anche specifiche tecniche interessanti, sia per la conservazione e manutenzione che per la dispersione termica se applicate sui vetri. Gli effetti che si possono ottenere sono tanti tra cui quello dorato, quello fluorescente o ‘materico’ andando a creare delle superfici con rilievi fino a 1 mm di spessore.

IN QUESTA SECONDA PUNTATA, CI OCCUPIAMO DI PERSONALIZZARE GLI ESTERNI. CLICCATE SULLA FOTO PER APRIRLA!


ENTRA NEL CLUB DEL GIORNALE DELLA VELA
Ti piace il nostro punto di vista sul mondo della vela? Allora non devi far altro che entrare nel club e iscriverti alla nostra newsletter gratuita, per ricevere ogni settimana le migliori news di vela selezionate dalla nostra redazione. Inserisci la tua mail qui sotto, accetta la Privacy Policy e clicca sul bottone “Iscrivimi”.


Una volta cliccato sul tasto qui sotto controlla la tua casella mail

Privacy*


C’è di più! Sul nostro canale YouTube ti aspetta tutta la vela, minuto per minuto. Ma in video!

ISCRIVITI GRATIS

ABBONATI E SOSTIENICI

Hai visto quanta carne al fuoco? Se apprezzi il nostro lavoro abbonati al Giornale della Vela. Non solo ricevi a casa la rivista ma ti facciamo un regalo unico: accedi all’archivio storico digitale del Giornale della Vela e leggi centinaia e centinaia tra i migliori articoli apparsi sulle pagine del GdV dal 1975 ai giorni nostri!

ABBONATI SUBITO


 

Condividi:

Facebook
Twitter
WhatsApp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

In evidenza

Continua a leggere

Cape 31

Cape 31, il monotipo superveloce di Mills (9m) arriva in Italia

Sbarca in Italia un monotipo che all’estero, soprattutto in Inghilterra, sta riscuotendo un ottimo successo. Stiamo parlando del Cape 31 (9,55 x 3,05 m), disegnato da Mark Mills. Uno scafo veloce, divertente, marino, trasportabile via terra e di semplice gestione:

Torna su