developed and seo specialist Franco Danese

JOTUN Cura e protegge la tua barca

Velista dell’Anno, 8.000 voti in tre giorni: avete messo a dura prova i nostri tecnici! Ecco come sta andando
1 febbraio 2018
MARCO Sicurezza e qualità per la barca da oltre quarant’anni
1 febbraio 2018

Sharing is caring, condividilo con i tuoi amici!


Il colorificio norvegese Jotun – leader mondiale per la produzione ed il commercio di pitture e rivestimenti – rappresentato in tutta l’area Mediterranea da Jotun Italia SpA, offre da oltre 26 anni una ampia gamma di prodotti vernicianti e sistemi protettivi ed anticorrosivi, specifici per i mercati marittimo, industriale e nautico.

Vantando uno dei più grandi laboratori di ricerca e sviluppo di tutta Europa, Jotun ha introdotto un’ampia gamma di prodotti per la manutenzione e la cura per tutti i tipi di imbarcazione. La punta di diamante della Jotun, per le antivegetative a protezione dello scafo contro la vegetazione, è la linea Nonstop Supreme, autoleviganti e caratterizzate da colori brillanti e da prestazioni eccellenti fino ad un massimo di due stagioni. Da sottolineare che, con il prodotto Nonstop Supreme Pure White, Jotun è riuscita ad ottenere ottimi risultati con questa colorazione; mantenendo una perfettta brillantezza anche dopo l’immersione in acqua. Grazie circa ad una quindicina di dealer, Jotun ha creato una rete di distribuzione per una presenza capillare su tutto il territorio, fornendo un servizio di assistenza e consulenza professionale. Inoltre i clienti possono anche rivolgersi ad uno degli oltre 50 Centri Autorizzati collocati presso i maggiori bacini di utenza dove, il personale tecnico del cantiere abilitato può conseguire al rilascio delle certificazioni Jotun e applicare i cicli completi di prodotti per la cura e la prevenzione dell’osmosi in carena garantiti entrambi per 5 anni.

Indirizzo
Via Petronio 8
34015 Muggia (TS)
tel. 040 2398242
fax 040 4606965
www.jotun.it
yachting@jotun.it

I PRODOTTI IDEALI PER AVERE UNA BARCA SEMPRE PERFETTA

Osmoshell
Sviluppato totalmente presso i laboratori di ricerca di Jotun, questo prodotto è stato formulato per contrastare il fenomeno dell’osmosi nelle carene in vetroresina. Si tratta di una resina epossidica bicomponente rafforzata con scaglie di vetro, senza solvente, ad alto indice di adesione alle superfici – in particolare alla vetroresina – che garantisce un’elevata resistenza strutturale e una formidabile impermeabilità all’acqua.

Antipest
Il sistema completo Jotun di prevenzione dell’osmosi in carena si basa sull’applicazione del prodotto Antipest: primer epossidico ad alto contenuto di scaglie di alluminio che favoriscono un’elevata protezione all’acqua. Questo primer è̀ un prodotto ideale per tutti i tipi di substrato, che da quest’anno è presente nel mercato in due colorazioni: grigio e tonalità rossa.

App Jotun
Al fine di rendere il lavoro della manutenzione dell’imbarcazione più̀ facile, Jotun ha sviluppato la nuova App Jotun Yachting dove è possibile reperire tutte le informazioni necessarie in modo rapido, semplice e sempre disponibile. La Jotun Yachting App comprende informazioni dettagliate su tutta la gamma di prodotti Jotun, consigli di applicazione, video tutorial su come applicare i prodotti Jotun, dove acquistare i prodotti, inoltre da accesso alla lista completa dei Centri Osmosi Autorizzati da Jotun.

1 Comment

  1. Dr Ing. Francesco Tamburrano ha detto:

    ESPERIENZA CON JOTUN ANTIPEST APPLICATO NEL 2009
    Nel luglio 2009 ho fatto un trattamento preventivo anti-osmosi alla mia ETAP 28i del 1990. Dopo aver portato l’opera viva al Gelcoat d’origine, ho applicato il PRIMER JOTUN ANTIPEST dopo vari (7-8) strati di epossidica bicomponente della West Systems CFS 10-10 (Boero) con additivi vari (fra cui la grafite additivo BARRIER 422 ) .
    Risultato: SIAMO NEL 2018 E LA MIA ETAP 28i DEL 1990 ha una CARENA ASSOLUTAMENTE PERFETTA COME NUOVA. Nessuna imperfezione, neanche una bolla, neanche di dimensione “punta di spillo”. Antivegetativa ogni 2 anni, null’altro.
    Credo che l’ANTIPEST della JOTUN (2 mani) abbia giocato un ruolo fondamentale in questo risultato, con un potere aggrippante eccezionale, e contribuendo a formare una barriera assolutamente impermeabile. A quel tempo era bianco e dopo applicazione la carena era tutta bianca come col gelcoat, solo più opaco. Sono disponibile a dare dettagliata descrizione della mia procedura.
    Francesco Tamburrano ftamburrano@libero.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le tue informazioni non verrano mai cedute a terzi