developed and seo specialist Franco Danese

A Sabaudia sulla spiaggia uno scheletro dentro una muta. Velista disperso?

Soldini ha 41 giorni di tempo per andarsi a bere un Tè a Londra
18 gennaio 2018
In diretta dal Boot di Düsseldorf: nautica, è qui la festa?
19 gennaio 2018

Sharing is caring, condividilo con i tuoi amici!

foto da www.ilmessaggero.it

Macabro ritrovamento sulla spiaggia di Sabaudia (Latina): lo scheletro di una persona, contenuto in quella che sembra essere una muta, è stato ritrovato ieri pomeriggio sulla spiaggia di Sabaudia in località Sacramento da alcune persone che passeggiavano.

Sul posto sono subito arrivati i carabinieri della compagnia di Latina e gli uomini della Capitaneria di Porto.

Difficile l’identificazione, perché del corpo è rimasto, come anticipato, soltanto lo scheletro, tenuto insieme dalla muta: molto arduo anche capire data e luogo del decesso, considerato che le correnti potrebbero averlo trasportato per molte miglia. Per adesso le ricerche si stanno concentrando tra le denunce per dispersi in mare.

Potrebbe trattarsi di un velista o un kitesurfista disperso. Ma con il passare delle ore prende campo l’ipotesi che possa trattarsi di Virginio Nottola, 50enne di Roma scomparso a Tarquinia lo scorso 28 ottobre.

L’uomo era scomparso in mare dopo un’uscita in Flying Junior e il suo corpo non è mai stato ritrovato, la prova del DNA svelerà il mistero.

fonte immagine di copertina: http://www.ilmessaggero.it/latina/sabaudia_trovato_scheletro_in_muta_resti_kiteserfista_spiaggia-3492395.html

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le tue informazioni non verrano mai cedute a terzi