Star in Oceano, finale col botto: Noseda fa naufragio ma tocca terra, è fatta!

APPROFITTANE SUBITO! Abbonati al Giornale della Vela cartaceo + digitale e a soli 69 euro l’anno ricevi la rivista a casa e in più la leggi su PC, smartphone e tablet. Con un mare di vantaggi. Scoprili qui >>

Una sfida così non poteva finire in modo banale: partiamo dal risultato, Dario Noseda ha toccato terra dall’altra parte dell’Oceano con la sua Star, dopo 3500 miglia di Oceano (partito dalle Canarie con pit stop a Capo Verde) ha attraversato l’Atlantico con un mezzo a vela sul quale nessuno prima di lui si era spinto a un simile livello di difficoltà. L’ “atterraggio” però è stato quanto mai rocambolesco e pericoloso.

Noseda, stremato, stava affrontando le ultime miglia, diretto in Martinica dove era previsto il suo arrivo. Ma per la stanchezza non si rende forse conto che la sua rotta non è quella ottimale, quando se ne accorge e riesce a contattare terra la situazione è seria. Non sta arrivando in Martinica ma a Santa Lucia, poco più a sud, e gli scogli sono vicini, troppo vicini. Ma Noseda è un osso duro, resosi conto che con poco vento e molta onda la Star ha serie difficoltà a uscire da questa situazione, riesce a contattare terra per inviare le sue coordinate e chiedere immediatamente soccorso marittimo.

Soccorsi che partono immediatamente, ma nel frattempo Dario Noseda e la sua Star vanno letteralmente a scogli, fanno naufragio. Ma Noseda ha mille vite, ed è lui stesso, non appena giunto in qualche modo a terra, ad avvisare del suo “sbarco” dopo avere raggiunto nel frattempo, a piedi, la marina di Rodney Bay. La Star purtroppo, dalle prime notizie che trapelano, è praticamente distrutta. Ma quello che conta in questa storia è che l’impresa è fatta, Dario Noseda è il primo uomo ad attraversare l’Oceano Atlantico con una Star, onore a lui.

Condividi:

Facebook
Twitter
WhatsApp

3 commenti su “Star in Oceano, finale col botto: Noseda fa naufragio ma tocca terra, è fatta!”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Scopri l’ultimo numero

Sei già abbonato?

Ultimi annunci
I nostri social
In evidenza

Può interessarti anche

Neo 570c

Neo 570c, il fast cruiser (17 m) fuori dal coro

APPROFITTANE SUBITO! Abbonati al Giornale della Vela cartaceo + digitale e a soli 69 euro l’anno ricevi la rivista a casa e in più la leggi su PC, smartphone e tablet. Con un mare di vantaggi. Scoprili qui >> Ci

Quanto costa il tagliando del motore entrobordo?

APPROFITTANE SUBITO! Abbonati al Giornale della Vela cartaceo + digitale e a soli 69 euro l’anno ricevi la rivista a casa e in più la leggi su PC, smartphone e tablet. Con un mare di vantaggi. Scoprili qui >> Quanto

Peggy, il Pogo 30 della vittima

Muore impiccato all’albero. Ecco cosa è successo

Tra domenica 15 e lunedì 16 gennaio, diverse unità di soccorso spagnole sono state impegnate a largo di Gran Canaria per soccorrere un membro dell’equipaggio di Poppy, un Pogo 30, rimasto impigliato nel sartiame e appeso all’albero. Nulla da fare

Torna su