Il sogno low cost: quattro piccole barche usate per fare il grande passo

IL REGALO PERFETTO!

Regala o regalati un abbonamento al Giornale della Vela cartaceo + digitale e a soli 69 euro l’anno hai la rivista a casa e in più la leggi su PC, smartphone e tablet. Con un mare di vantaggi.

L’inverno, si sa, è il periodo migliore per cercare buone occasioni sul mercato dell’usato. Nel mondo delle barche medio-piccole negli ultimi anni, anche  causa della svalutazione del mercato, le opportunità non sono mancate. Se il vostri budget è contenuto e non potete puntare troppo in alto, il segmento delle barche tra i 6 e gli 8 metri potrebbe fare al caso vostro. Curiosando su TopBoatMarket abbiamo trovato quattro imbarcazioni potenzialmente interessanti con un budget massimo intorno ai 30 mila euro.

Cantiere d’este – Zeeton

Si tratta di un progetto dei Cantieri d’Este datato 1978. Una barca caratterizzata da un leggero spigolo lungo la fiancata, soluzione quasi futurista per quei tempi, e grandi slanci a prua.

Il pozzetto è spazioso e sgombro grazie alla posizione del trasto randa  a ridosso dell’ingresso sottocoperta. La tuga è di dimensioni contenute e contribuisce a dare alla barca un look piuttosto slanciato. Ideale per brevi crociere o veleggiate sportive. GUARDA QUI IL MODELLO IN VENDITA

Beneteau – FIRST 265

Questo progetto di Finot del 1992 può essere interessante per chi sta cercando una prima barca sulla quale fare esperienza. Ideale per brevi crociere, si comporta discretamente a vela e soprattutto è facile da condurre grazie a una carena equilibrata e docile. E’ capace di dare buone prestazioni anche con aria medio-leggera, internamente presenta dei volumi apprezzabili considerata la lunghezza di poco inferiore agli 8 metri. Questo grazie anche a un bordo libero accentuato e a un disegno della tuga dalle forme abbondanti. GUARDA QUI IL MODELLO IN VENDITA

Comar – Comet 21 O.D.

Un piccolo monotipo elettrizzante, perfetto per chi vuole partecipare a regate di club, sui laghi o nei circuiti minialtura. Carrellabile, caratterizzato da un armo semplice e divertente già nel vento leggero. Randa dalla superficie accentuata, piccolo fiocco e grande gennaker, si arma velocemente e si conduce anche in sole 3 persone d’equipaggio. Per semplificare la gestione in equipaggio ridotto è previsto l’avvolgifiocco, al timone può dare soddisfazioni anche ai meno esperti grazie alle sue risposte veloci. GUARDA QUI IL MODELLO IN VENDITA

First 25.7

Un progetto sportivo firmato ancora una volta da Finot. Un 25 piedi con doppio timone, look accattivante caratterizzato da una tuga molto morbida e bassa sul ponte. Slanci di prua contenuti, pozzetto spazioso e piano velico sportivo. Una piccola grande barca adatta anche a navigazioni d’altura, a piccole crociere o a regate di club. Semplice da condurre anche in equipaggio ridotto, ma capace di garantire ottime performance quando viene spinta al massimo. Perfetta anche come barca scuola. GUARDA QUI IL MODELLO IN VENDITA

Condividi:

Facebook
Twitter
WhatsApp

1 commento su “Il sogno low cost: quattro piccole barche usate per fare il grande passo”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Scopri l’ultimo numero

Sei già abbonato?

Ultimi annunci
I nostri social

Iscriviti alla nostra Newsletter

Ti facciamo un regalo

La vela, le sue storie, tutte le barche, gli accessori. Iscriviti ora alla nostra newsletter gratuita e ricevi ogni settimana le migliori news selezionate dalla redazione del Giornale della Vela. E in più ti regaliamo un mese di GdV in digitale su PC, Tablet, Smartphone. Inserisci la tua mail qui sotto, accetta la Privacy Policy e clicca sul bottone “iscrivimi”. Riceverai un codice per attivare gratuitamente il tuo mese di GdV!

Una volta cliccato sul tasto qui sotto controlla la tua casella mail

Privacy*


In evidenza

Può interessarti anche

Registrati



Accedi