Olio di gomito + prodotti giusti = barca splendente

IL REGALO PERFETTO!

Regala o regalati un abbonamento al Giornale della Vela cartaceo + digitale e a soli 69 euro l’anno hai la rivista a casa e in più la leggi su PC, smartphone e tablet. Con un mare di vantaggi.


La barca è una macchina meravigliosa.
E come ogni macchina che si rispetti, è composta da parti diverse, ognuna delle quali è composta da materiali differenti. Questa introduzione “organicista” per dirvi che per pulire e mantenere ognuna di esse servono prodotti differenti. Qui vi diamo qualche consiglio, dai detergenti per l’acciaio inox a quelli per la sentina. Per iniziare, è imprescindibile un buon kit per la pulizia completo di spazzole, stracci e spazzoloni per la carena!

barcaKit pulizia Ship Shape
Il kit di pulizia Ship Shape di Yachticon contiene un manico in alluminio in due pezzi, il gancio d’accosto, lo spazzolone Tampico con prominenze laterali per arrivare negli angoli, lo spazzolone Scrub adatto per lavorare su coperte e superfici orizzontali, il Mop in microfibra da una parte e spugnoso dall’altra. Il tutto è racchiuso in una comoda borsa in Canvas per contenere tutto quanto sopra descritto. Il prezzo è di 65 euro, LO TROVATE QUI

Detergente per sentina
Costa 24,50 euro questa tanica da 5 litri di detergente indicato per la sentina che elimina in maniera durevole fango melma e acqua contaminata da oli. E’ realizzato in modo tale da avere altissimo potere emulsionante. LO TROVATE QUI

Pulitore per acciaio Inox Cleaner
Questo prodotto Pulisce senza sforzo l’acciaio inox pur non contenendo alcuna sostanza dannosa o pericolosa. Garantisce la rimozione delle macchie di ruggine che spesso, anche se in maniera superficiale, ossidano le parti in acciaio inossidabile. Costa 9,72 euro e LO TROVATE QUI

All Around per gomma
Protettivo per superfici di gomma e di materiali sintetici, conferisce un aspetto brillante alle superfici trattate e le protegge dagli agenti atmosferici. Ideale per il vostro tender. Essendo incolore non modifica l’aspetto delle superfici su cui viene applicato. Il dosaggio avviene a spruzzo e va lucidato con un panno asciutto. Costa 27,51 euro e LO TROVATE QUI

Teak One (per il teak)
Anche il teak vuole la sua parte: questo prodotto pulisce e smacchia le superfici in legname. Ideale per la pulizia a fondo del teak toglie macchie di olio, grasso, catrame e cibi vari. Costa 10,12 euro e LO TROVATE QUI

Magic Cleaner (un prodotto polivalente)
Chiudiamo con un prodotto “all round”. Questo è un detergente rapido concentrato universale con forte potere sgrassante. Polivalente, è ideale per aggredire lo sporco ostinato in ogni punto della barca: vetroresina e superfici esterne inclusi tendalini e parabordi. Rivestimenti interni e attrezzature di bordo inclusa la cucina e gli altri accessori. Formulato con ingredienti che garantiscono elevata sicurezza nell’uso, agisce anche con acqua salata. Costa 14,95 euro e LO TROVATE QUI

SCOPRI TUTTI LE IDEE REGALO PER NATALE PERSONALIZZABILI 

SCOPRI GLI ACCESSORI DI NAUTICPLACE E CREWCOLLECTION

Condividi:

Facebook
Twitter
WhatsApp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Scopri l’ultimo numero

Sei già abbonato?

Ultimi annunci
I nostri social

Iscriviti alla nostra Newsletter

Ti facciamo un regalo

La vela, le sue storie, tutte le barche, gli accessori. Iscriviti ora alla nostra newsletter gratuita e ricevi ogni settimana le migliori news selezionate dalla redazione del Giornale della Vela. E in più ti regaliamo un mese di GdV in digitale su PC, Tablet, Smartphone. Inserisci la tua mail qui sotto, accetta la Privacy Policy e clicca sul bottone “iscrivimi”. Riceverai un codice per attivare gratuitamente il tuo mese di GdV!

Una volta cliccato sul tasto qui sotto controlla la tua casella mail

Privacy*


In evidenza

Può interessarti anche

Adesso hai l’incentivo se compri un motore elettrico

  Arrivano gli incentivi per l’acquisto di un motore elettrico marino. Dopo anni di vane attese, lungaggini burocratiche e la sensazione di essere praticamente “invisibili” agli occhi del Governo in quella tanto sbandierata corsa alla “transizione ecologica”, finalmente anche per

Registrati



Accedi