"Che Noia la vela!" ovvero le peripezie di un videomaker di bordo VIDEO

APPROFITTANE SUBITO! Abbonati al Giornale della Vela cartaceo + digitale e a soli 69 euro l’anno ricevi la rivista a casa e in più la leggi su PC, smartphone e tablet. Con un mare di vantaggi. Scoprili qui >>

noia“Anche io pensavo che la vela fosse una noia mortale. Poi ho cominciato a lavorare a bordo come videomaker… e ho cambiato idea di brutto!”. Questo racconta Igor d’India, che collabora con il team di Andrea Fantini Racing (del quale ha documentato la partecipazione alla Jacques Vabre e altri velisti oceanici. “Ho appena realizzato questo breve video”, continua, “e vorrei farlo vedere a chi reputa questo sport noioso”.

CHE NOIA LA VELA!

Qui potete seguire il lavoro di Igor!
Qui il suo sito web

SCOPRI TUTTE LE VIDEO NEWS

Condividi:

Facebook
Twitter
WhatsApp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Scopri l’ultimo numero

Sei già abbonato?

Ultimi annunci
I nostri social
In evidenza

Può interessarti anche

VIDEO Un rientro in porto da leoni

APPROFITTANE SUBITO! Abbonati al Giornale della Vela cartaceo + digitale e a soli 69 euro l’anno ricevi la rivista a casa e in più la leggi su PC, smartphone e tablet. Con un mare di vantaggi. Scoprili qui >> Un

velisti-salvati

VIDEO Tre velisti salvati nella tempesta appena prima del naufragio

Per fortuna che c’è la RNLI, dicono gli inglesi e gli irlandesi. Acronimo di Royal National Lifeboat Institution, è un ente fatto da volontari con un unico scopo. Salvare vite in mare. I suoi volontari forniscono un servizio di ricerca e

uomo a mare

VIDEO Uomo a mare recuperato in 28 secondi netti. Applausi!

Questo video, apparso sulla pagina Facebook di Drone Project, mostra una manovra di recupero dell’uomo a mare eseguita alla perfezione. Fidatevi, non era facile. Considerando anche la flotta di barche in velocità e a distanza ravvicinata. Siamo alla prima tappa

Torna su