Jeremy Irons, un velista da premio Oscar GALLERY

APPROFITTANE SUBITO! Abbonati al Giornale della Vela cartaceo + digitale e a soli 69 euro l’anno ricevi la rivista a casa e in più la leggi su PC, smartphone e tablet. Con un mare di vantaggi. Scoprili qui >>

jeremy ironsSe sei cresciuto in uno dei templi della vela mondiale, la navigazione ce l’hai nel sangue. Anche il premio Oscar Jeremy Irons, nato a Cowes, sull’Isola di Wight, nel 1948, non fa eccezione.

Jeremy irons da giovane in deriva

La superstar del cinema (Oscar nel 1991 come miglior attore) va in barca da quando ha cinque anni ed è un marinaio completo: ha iniziato sulle derive, poi tanta altura e persino, tra un set e l’altro, una partecipazione alla BT Challenge (il giro del mondo in da est a ovest) del 2000/2001 nella tappa tra Wellington (Nuova Zelanda) e Sydney (Australia), nel durissimo mare di Tasman. Per la cronaca, la barca su cui era a bordo, LG Flatron, vinse quell’edizione della mitica regata nata dalla mente di Chay Blyth.

A bordo di LG Flatron al giro del mondo

Di recente su Vanity Fair è uscito un servizio sulla sua passione, accompagnato dalle foto che lo ritraggono nel mare irlandese davanti al castello di Kilcoe (che ha comprato e restaurato) a bordo del suo amato yawl in legno Willing Lass, una barca da veri marinai con cui l’attore britannico è protagonista di tutti i raduni di barche classiche.

IL SENSO DI JEREMY IRONS PER LA VELA

Jeremy Irons non è la sola celebrità con la passione per la vela: qualche tempo fa vi abbiamo mostrato, in due articoli, i luoghi in cui hanno bordeggiato e bordeggiano i personaggi famosi, da Simon Le Bon dei Duran Duran ad Albert Einstein, da Fabrizio De André a John Fitzgerald KennedyMa di sicuro è uno dei più “marinai”: pare che al Baltimore Wooden Boat Festival, nella contea di Cork (Irlanda) sia una presenza fissa e disponibile a dare una mano quando si tratta di caricare, scaricare materiali e vele…

SCOPRI TUTTI I “GUARDA CHE FOTO”


ENTRA NEL CLUB DEL GIORNALE DELLA VELA
Ti piace il nostro punto di vista sul mondo della vela? Allora non devi far altro che entrare nel club e iscriverti alla nostra newsletter gratuita, per ricevere ogni settimana le migliori news di vela selezionate dalla nostra redazione. Inserisci la tua mail qui sotto, accetta la Privacy Policy e clicca sul bottone “Iscrivimi”.


Una volta cliccato sul tasto qui sotto controlla la tua casella mail

Privacy*


C’è di più! Sul nostro canale YouTube ti aspetta tutta la vela, minuto per minuto. Ma in video!

ISCRIVITI GRATIS

ABBONATI E SOSTIENICI

Hai visto quanta carne al fuoco? Se apprezzi il nostro lavoro abbonati al Giornale della Vela. Non solo ricevi a casa la rivista ma ti facciamo un regalo unico: accedi all’archivio storico digitale del Giornale della Vela e leggi centinaia e centinaia tra i migliori articoli apparsi sulle pagine del GdV dal 1975 ai giorni nostri!

ABBONATI SUBITO


 

Condividi:

Facebook
Twitter
WhatsApp

1 commento su “Jeremy Irons, un velista da premio Oscar GALLERY”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

In evidenza

Continua a leggere

Cape 31

Cape 31, il monotipo superveloce di Mills (9m) arriva in Italia

Sbarca in Italia un monotipo che all’estero, soprattutto in Inghilterra, sta riscuotendo un ottimo successo. Stiamo parlando del Cape 31 (9,55 x 3,05 m), disegnato da Mark Mills. Uno scafo veloce, divertente, marino, trasportabile via terra e di semplice gestione:

Torna su