developed and seo specialist Franco Danese

La NASA sperimenta la vela solare, in futuro addio motore? Fantascienza o realtà?

Gli italiani che sognano l'Oceano: nasce una nuova regata, la Madeira 950 Open Race
29 settembre 2017
django 9.80
TEST Django 9.80, il divertimento (in totale comfort) è assicurato VIDEO
30 settembre 2017

Sharing is caring, condividilo con i tuoi amici!

E se in futuro le nostre vele potessero sfruttare come propulsione anche la luce del sole invece che soltanto il vento? Al momento per un uso comune si tratta di fantascienza, ma alla NASA ci stanno lavorando concretamente e sono iniziati i primi test.

Si tratta del piccolo satellite Near Earth Asteroid Scoutprogettato per studiare asteroidi vicini alla Terra, sul quale gli scienziati stanno sperimentando una vela solare. Fino ad ora sono stati eseguiti dei test su un prototipo a metà scala rispetto a quello che dovrebbe essere l’originale: nella sua ipotetica versione finale la vela sarà quadrata e ogni lato avrà circa la lunghezza di un piccolo scuola bus. Gli studiosi stanno anche elaborando un sistema di “regolazione” della superficie, tramite una serie di bracci e tiranti che appronteranno la forma più corretta della vela in base alla navigazione.

La vela genererà propulsione tramite i riflessi solari, consentendo un notevole risparmio di carburante e quindi una maggiore leggerezza di tutto il satellite che potrà viaggiare a costi minori e più velocemente. Immaginate quanto tornerebbe utile a noi velisti, nelle assolate giornate di bonaccia mediterranea, una vela simile? Addio motore? Fantascienza si dirà, ma come noto molte invenzioni nel campo aerospaziale poi sono state applicate per uso civile.

2 Comments

  1. basta aggiungere un motore elettrico ed è fatta ! e non è fantascienza perchè i motori elettrici per uso nautico sono stati installati sui primi sottomarini fin dall’inizio del ‘900 !

  2. Francesco Spina ha detto:

    Non è fantascienza, bisogna essere matti a pensare che si può portare nella atmosfera quello che forse funzionerà in assenza i essa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le tue informazioni non verrano mai cedute a terzi