VIDEO Ecco come i materiali sintetici hanno mandato in pensione il teak. Parola di Refit Style!

IL REGALO PERFETTO!

Regala o regalati un abbonamento al Giornale della Vela cartaceo + digitale e a soli 69 euro l’anno hai la rivista a casa e in più la leggi su PC, smartphone e tablet. Con un mare di vantaggi.


Girando tra le banchine di Cannes e di Genova, ci siamo resi conto che il caro, vecchio (e costosissimo da mantenere) teak è andato in pensione, sostituito dai nuovi rivestimenti sintetici.
Sono tante le barche di ultima generazione che montano questo tipo di prodotto, in alcuni casi quasi indistinguibile dal legno tradizionale: non più una tendenza, ma una realtà consolidata. I vantaggi, in termini di manutenzione, sono grandi: non dovrete più diventare pazzi per rifare la gommatura o sudare sette camicie per riverniciare, lavare, strofinare. Uno degli “attori” italiani di questo cambiamento (“stiamo scrivendo la storia”, ci dicono, ridendo, allo stand) è Refit Style, il marchio che commercializza Permateek.

Zero manutenzione, doghe termosaldate che bloccano le infiltrazioni, ottima tenuta antiscivolo e resistenza ai raggi UV. Inoltre il teak sintetico scalda meno del legno vero e potete sceglierlo in una vastissima gamma di colori e finiture. Basterà fornire la sagoma della superficie da rivestire e vi verrà consegnato il tappeto pronto per l’installazione che potrete fare da soli o con l’aiuto degli esperti di Refit Style, distributore ufficiale in Italia di Permateek. Ma abbiamo anche scritto troppo: ci ha raccontato tutto Erika Tramarin. www.refitstyle.com

SINTETICO E’ MEGLIO

TUTTE LE NOVITA’ IN DIRETTA DAL SALONE DI GENOVA

Condividi:

Facebook
Twitter
WhatsApp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Scopri l’ultimo numero

Sei già abbonato?

Ultimi annunci
I nostri social

Iscriviti alla nostra Newsletter

Ti facciamo un regalo

La vela, le sue storie, tutte le barche, gli accessori. Iscriviti ora alla nostra newsletter gratuita e ricevi ogni settimana le migliori news selezionate dalla redazione del Giornale della Vela. E in più ti regaliamo un mese di GdV in digitale su PC, Tablet, Smartphone. Inserisci la tua mail qui sotto, accetta la Privacy Policy e clicca sul bottone “iscrivimi”. Riceverai un codice per attivare gratuitamente il tuo mese di GdV!

Una volta cliccato sul tasto qui sotto controlla la tua casella mail

Privacy*


In evidenza

Può interessarti anche

Adesso hai l’incentivo se compri un motore elettrico

  Arrivano gli incentivi per l’acquisto di un motore elettrico marino. Dopo anni di vane attese, lungaggini burocratiche e la sensazione di essere praticamente “invisibili” agli occhi del Governo in quella tanto sbandierata corsa alla “transizione ecologica”, finalmente anche per

Registrati



Accedi