developed and seo specialist Franco Danese

Black Magic, l’arma dei kiwi per vincere la Coppa!

barche
Tutte le barche che vedrete ai saloni, crociera, consigli: è uscito VELA di settembre!
24 agosto 2017
Dislocamento, doppino, dormiente, drifter, Epirb. Ne conoscete il significato esatto?
25 agosto 2017

Vi stiamo presentando, in ordine di tempo, quelle che secondo noi sono le 30 barche mitiche della storia della vela. Hanno fatto imprese, riuscite e non, hanno segnato la storia dello yachting moderno, hanno stupito perché hanno osato anticipare i tempi. Non le troverete mai esposte in un museo reale, noi ve le mostriamo, vi raccontiamo le loro incredibili storie e vi invitiamo a votare online la vostra preferita.

VOTA LA TUA PREFERITA QUI!

In tutta la Coppa America del 1995 a San Diego, Black Magic di Peter Blake (al timone un giovane Russell Coutts e alla tattica Brad Butterworth) perse una sola regata (contro Australia durante i round robin). Il progetto di vele e buona parte della barca fu ideato da Tom Schnackenberg con Laurie Davidson e il grande Doug Peterson.

Per la prima volta, grazie allo IACC di 24,24 metri capitanato da Blake, la Coppa volò in Nuova Zelanda, dove rimarrà fino al 2003, anno in cui i kiwi dovranno fare i conti con Alinghi (con il traditore Coutts).

SCOPRI LE 30 BARCHE DEL MUSEO VIRTUALE

TUTTE LE NEWS E LE CURIOSITA’ DELLE MITICHE 30 BARCHE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Le tue informazioni non verrano mai cedute a terzi

Le tue informazioni non verrano mai cedute a terzi