developed and seo specialist Franco Danese

Black Magic, l’arma dei kiwi per vincere la Coppa!

barche
Tutte le barche che vedrete ai saloni, crociera, consigli: è uscito VELA di settembre!
24 agosto 2017
Dislocamento, doppino, dormiente, drifter, Epirb. Ne conoscete il significato esatto?
25 agosto 2017

Sharing is caring, condividilo con i tuoi amici!

Vi stiamo presentando, in ordine di tempo, quelle che secondo noi sono le 30 barche mitiche della storia della vela. Hanno fatto imprese, riuscite e non, hanno segnato la storia dello yachting moderno, hanno stupito perché hanno osato anticipare i tempi. Non le troverete mai esposte in un museo reale, noi ve le mostriamo, vi raccontiamo le loro incredibili storie e vi invitiamo a votare online la vostra preferita.

VOTA LA TUA PREFERITA QUI!

In tutta la Coppa America del 1995 a San Diego, Black Magic di Peter Blake (al timone un giovane Russell Coutts e alla tattica Brad Butterworth) perse una sola regata (contro Australia durante i round robin). Il progetto di vele e buona parte della barca fu ideato da Tom Schnackenberg con Laurie Davidson e il grande Doug Peterson.

Per la prima volta, grazie allo IACC di 24,24 metri capitanato da Blake, la Coppa volò in Nuova Zelanda, dove rimarrà fino al 2003, anno in cui i kiwi dovranno fare i conti con Alinghi (con il traditore Coutts).

SCOPRI LE 30 BARCHE DEL MUSEO VIRTUALE

TUTTE LE NEWS E LE CURIOSITA’ DELLE MITICHE 30 BARCHE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le tue informazioni non verrano mai cedute a terzi