Dal Garda all’Oceano è foil mania: ecco il Figaro 3, prima barca di serie “volante”

APPROFITTANE SUBITO! Abbonati al Giornale della Vela cartaceo + digitale e a soli 69 euro l’anno ricevi la rivista a casa e in più la leggi su PC, smartphone e tablet. Con un mare di vantaggi. Scoprili qui >>
Foto Simeli Prod

Foil, foil, foil ed ancora foil. In Coppa America, sul Lago di Garda o in Oceano, su uno, due o tre scafi, prototipi o di serie, la rivoluzione volante è inarrestabile. La stavamo aspettando da tempo e adesso è realtà, la prima barca di serie con i foil mai concepita è andata in acqua e porta un nome che sa di storia: Figaro 3.

Con questo monotipo si correrà la mitica Solitaire, mail bello è che, volendo, tutti possiamo acquistarlo e navigarci essendo una vera e propria barca di serie. Ovvio, non sarà una barca necessariamente facile, è però un mezzo che nasce per le regate d’altura quindi costruito in maniera robusta e sicura, concepita dallo studio di architetti Van Peteghem Lauriot-Prévost (VPLP) che ha dominato gli ultimi Vendée Globe.

Foto Simeli Prod

Diversamente dai foils degli Imoca 60, i foils del FB3 avranno un profilo rivolto verso l’interno. La loro funzione è diversa : sono dei foils versatili che riducono lo scarroccio e migliorano il momento raddrizzante senza aumentare il dislocamento, oltre a fornire un effetto lift che riduce la resistenza idrodinamica.

La barca peserà appena 2900 kg per una lunghezza di 10.85 mt e promette di essere una delle grandi novità del panorama dello yachting internazionale. Non a caso è già in nomination per l’European Yacht of the Year nella categoria Special Yacht.

www.beneteau.com

Mauro Giuffrè

 


ENTRA NEL CLUB DEL GIORNALE DELLA VELA
Ti piace il nostro punto di vista sul mondo della vela? Allora non devi far altro che entrare nel club e iscriverti alla nostra newsletter gratuita, per ricevere ogni settimana le migliori news di vela selezionate dalla nostra redazione. Inserisci la tua mail qui sotto, accetta la Privacy Policy e clicca sul bottone “Iscrivimi”.


Una volta cliccato sul tasto qui sotto controlla la tua casella mail

Privacy*


C’è di più! Sul nostro canale YouTube ti aspetta tutta la vela, minuto per minuto. Ma in video!

ISCRIVITI GRATIS

ABBONATI E SOSTIENICI

Hai visto quanta carne al fuoco? Se apprezzi il nostro lavoro abbonati al Giornale della Vela. Non solo ricevi a casa la rivista ma ti facciamo un regalo unico: accedi all’archivio storico digitale del Giornale della Vela e leggi centinaia e centinaia tra i migliori articoli apparsi sulle pagine del GdV dal 1975 ai giorni nostri!

ABBONATI SUBITO


 

Condividi:

Facebook
Twitter
WhatsApp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

In evidenza

Continua a leggere

Torna su