Marina Sant’Andrea: la base sicura per navigare in Adriatico

APPROFITTANE SUBITO! Abbonati al Giornale della Vela cartaceo + digitale e a soli 69 euro l’anno ricevi la rivista a casa e in più la leggi su PC, smartphone e tablet. Con un mare di vantaggi. Scoprili qui >>

DOSSIER PORTI 2017 – Le coste dell’alto adriatico e, più a sud, fino a quelle croate ed oltre, offrono scorci ancora incontaminati di rara bellezza, a volte rimasti sconosciuti al grande pubblico. Il Marina di Sant’Andrea è una base di lancio ideale dove tenere la barca durante l’inverno e dalla quale partire verso le crociere estive. La struttura è collocata nella Laguna di Marano ed ha un’estensione complessiva di oltre 200.000 mq.

Il porto
La laguna di Marano offre un’acqua a bassa salinità ed un’eccellente protezione dalle traversie, a ciò va aggiunta la geometria del Marina che con un’imboccatura piuttosto stretta e protetta offre un riparo più che sicuro alle barche ormeggiate all’interno. Possono accedervi barche fino a 30 metri, il pescaggio massimo dei posti barca è 4 metri, 7 quello nel canale di ingresso verso la laguna.

Servizi
Tutte le banchine sono attrezzate con luce, acqua, presa TV, WI FI e sorveglianza 24 ore su 24 con personale e video sorveglianza. La marina offre ai propri clienti: servizio reception multilingue, servizio auto di cortesia, servizi igienici e docce riservate agli ospiti, personale servizio banchina per assistenza manovre, raccolta e smaltimento rifiuti in banchina, servizio lavanderia, servizio Taxi, servizio wifi, bici elettriche e colonnina ricarica, auto elettriche a ridotto impatto ambientale grazie ai pannelli fotovoltaici. Oltre a ciò la struttura è dotata di aree relax, una piscina per gli ospiti e ampie aree verdi con superfici calpestabili per il tempo libero. Presenti numerose attività commerciali specializzate nella nautica e non, nonché ristoranti, bar e strutture turistiche sul porto e nelle vicinanze.

Dove si trova
Situato nella Laguna di Marano, fra gli splendidi centri balneari di Grado e Lignano Sabbiadoro, la struttura è facilmente raggiungibile dall’autostrada Trieste – Venezia e dall’ aeroporto di Trieste. Con 5 miglia di navigazione si arriva a Grado, in 40 a Rovigno, in 4 a Lignano ed in 40 a Venezia, molte altre località sono raggiungibili via terra con pochi chilometri di macchina. Il Friuli Venezia Giulia offre poi numerosi svaghi extra nautici, tra percorsi eno-gastronomici e cultura.

Info utili
Telefono: 0431 622162
Sito: www.marinasantandrea.it
N. posti totale: 250
Lunghezza metri max: 30
Profondità metri: 4

SCOPRI TUTTI GLI APPRODI SUGGESTIVI DELLO SPECIALE ORMEGGIARE 2017


ENTRA NEL CLUB DEL GIORNALE DELLA VELA
Ti piace il nostro punto di vista sul mondo della vela? Allora non devi far altro che entrare nel club e iscriverti alla nostra newsletter gratuita, per ricevere ogni settimana le migliori news di vela selezionate dalla nostra redazione. Inserisci la tua mail qui sotto, accetta la Privacy Policy e clicca sul bottone “Iscrivimi”.


Una volta cliccato sul tasto qui sotto controlla la tua casella mail

Privacy*


C’è di più! Sul nostro canale YouTube ti aspetta tutta la vela, minuto per minuto. Ma in video!

ISCRIVITI GRATIS

ABBONATI E SOSTIENICI

Hai visto quanta carne al fuoco? Se apprezzi il nostro lavoro abbonati al Giornale della Vela. Non solo ricevi a casa la rivista ma ti facciamo un regalo unico: accedi all’archivio storico digitale del Giornale della Vela e leggi centinaia e centinaia tra i migliori articoli apparsi sulle pagine del GdV dal 1975 ai giorni nostri!

ABBONATI SUBITO


 

Condividi:

Facebook
Twitter
WhatsApp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

In evidenza

Continua a leggere

5 idee regalo di Natale per appassionati di nautica

Regali di Natale: 5 idee perfette per chi va in barca

  In cerca di regali di Natale da fare ad un appassionato di nautica? Abbiamo la soluzione per te, anzi cinque soluzioni, direttamente direttamente dallo stand di Indemar – distributore italiano di componenti e accessori nautici – alla Milano Yachting Week. Ecco

Torna su