Salpancora, quello che bisogna sapere (per evitare incauti acquisti)

APPROFITTANE SUBITO! Abbonati al Giornale della Vela cartaceo + digitale e a soli 69 euro l’anno ricevi la rivista a casa e in più la leggi su PC, smartphone e tablet. Con un mare di vantaggi. Scoprili qui >>


Il verricello salpancora, che sia manuale o elettrico, deve essere considerato uno degli strumenti più importanti dell’attrezzatura di coperta
. Ne esistono modelli verticali e orizzontali. I primi permettono di avere un ingombro in coperta molto contenuto, essendo il motore e il riduttore installati all’interno. L’aspetto li rende più indicati per qualsiasi tipo di scafo. Inoltre, rispetto quelli orizzontali, hanno il vantaggio di essere più leggeri ed economici. Di contro, la meccanica sottocoperta ne rende meno agevole il controllo e la manutenzione; da questo punto di vista, i modelli orizzontali sono sicuramente i più pratici.

salpancora

COME FUNZIONA

La struttura di un salpancora è semplice. Il motorino elettrico può essere studiato con ingombri verticali (salpancora verticale) e quindi accoppiato a un riduttore anch’esso verticale, oppure montato a L, con l’asse del motore orizzontale (salpancora orizzontale). Il barbotin è la parte essenziale del salpancora; è formato da una ruota, in grado di afferrare la catena per mezzo di una gola sagomata con profonde impronte che corrispondono alle maglie della catena stessa su cui è calibrata…

SCOPRI DI PIU’ SUI SALPANCORA (E TROVA QUELLO CHE FA PER TE)

SCOPRI TUTTE LE IDEE PER LA BARCA

SCOPRI TUTTE LE ULTIME NEWS DI TECNICA & ACCESSORI


ENTRA NEL CLUB DEL GIORNALE DELLA VELA
Ti piace il nostro punto di vista sul mondo della vela? Allora non devi far altro che entrare nel club e iscriverti alla nostra newsletter gratuita, per ricevere ogni settimana le migliori news di vela selezionate dalla nostra redazione. Inserisci la tua mail qui sotto, accetta la Privacy Policy e clicca sul bottone “Iscrivimi”.


Una volta cliccato sul tasto qui sotto controlla la tua casella mail

Privacy*


C’è di più! Sul nostro canale YouTube ti aspetta tutta la vela, minuto per minuto. Ma in video!

ISCRIVITI GRATIS

ABBONATI E SOSTIENICI

Hai visto quanta carne al fuoco? Se apprezzi il nostro lavoro abbonati al Giornale della Vela. Non solo ricevi a casa la rivista ma ti facciamo un regalo unico: accedi all’archivio storico digitale del Giornale della Vela e leggi centinaia e centinaia tra i migliori articoli apparsi sulle pagine del GdV dal 1975 ai giorni nostri!

ABBONATI SUBITO


 

Condividi:

Facebook
Twitter
WhatsApp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Scopri l’ultimo numero

Sei già abbonato?

Ultimi annunci
I nostri social
In evidenza

Può interessarti anche

Torna su