Quando l’ormeggio si fa duro la soluzione si chiama effetto evolutivo

Avete presente quando c’è poco spazio ed il vento soffia lateralmente? Sicuramente questo è uno di quei casi da definire come ormeggio difficile. Manovrare una barca a vela a basse velocità, in spazi ristretti e magari a marcia indietro con vento laterale si può rivelare un’operazione veramente difficile. Ammettiamolo, almeno una volta a tutti è capitato di fare una figuraccia in porto con queste condizioni, di finire sulle cime del vicino e avere qualche difficoltà a venirne fuori.

Non tutti i porti sono sufficientemente ampi per manovrare con facilità e spesso, sarà forse per la legge di Murphy, il vento non è mai a favore… Quando vi avvicinate al posto assegnato, tenete sempre presente che manovrando a motore non si sposta la prua, ma la poppa.

Condividi:

Facebook
Twitter
WhatsApp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

In evidenza

Continua a leggere

campionato invernale

Fenomenologia (semiseria) del Campionato Invernale

Finita l’estate, il regatante lo sa. E’ tempo di Campionati Invernali, in giro per le nostre coste: li seguiremo per voi, con vincitori, cronache e storie. Ma per introdurvi l’argomento come si deve, abbiamo chiesto a Marco Cohen, produttore cinematografico

Torna su