developed and seo specialist Franco Danese

Giraglia Rolex Cup, tempo di verdetti: ecco tutti i vincitori della lunga

Conta solo vincere: Oracle-Team New Zealand, pomeriggio di fuoco alle Bermuda
17 giugno 2017
Il principe Casiraghi vuole vincere la Palermo-Montecarlo volando
17 giugno 2017

Sharing is caring, condividilo con i tuoi amici!

L’M37 DHL Adelasia Di Torres, vincitore in ORC overall. Foto Martina Orsini

La Giraglia del vento leggero, è senza dubbio questa la sintesi di un’edizione che ha messo a dura prova la resistenza e la pazienza dei tattici e degli equipaggi. Veloce il tratto fino alle Formigue, lentissima invece la discesa verso la Giraglia e la risalita verso Genova. Condizioni che hanno consentito ai più grandi di allungare bene e mettere tante miglia tra loro ed il gruppo delle barche più piccole.

Dopo la vittoria in tempo reale del 72 Momo, è tempo di fare i bilanci dei vincitori in tempo compensato, andando a scoprire chi si è aggiudicato il successo nelle varie classi.

Per la vittoria IRC overall, che assegnava la Coppa Challenger,  successo del Tp 52 Freccia Rossa di Vadim Yakimenko, secondo posto per il maxi 72 Momo di Schon Dieter, terzo il maxi 72 Caol Ila di Alex Schaerer. In IRC 0 si impone Momo, davanti a Caol Ila, chiude il podio Atalanta II di Carlo Puri Negri. Per la classifica IRC A, primo posto di Freccia Rossa, secondo il Tp52 Alizee di Laurent Camprubi, terzo il J133 Jvaro di Yves Grosjean. Per la classifica IRC B si impone Jin Tonic Sequel, A35 di Bernard Daurelle. Secondo posto per l’ottimo Comet 38s Scricca di Leonardo Servi, terzo per Bogatyr, JPK di Igor Rytov.

In ORC overall trionfo dell’m37 DHL Adelasia  Di Torres di Renato Azara, sul First 36.7 Deneb di Francesco Rima, e Farfallina, Farr 30 di Davide Noli. Per la ORC B si ripete invariato il podio della classifica overall. Per la ORC A vittoria dell’X-41 Lisa di Giovanni Di Vincenzo, secondo il J122 Noisy Oyster di Olivier Parchet, terzo il DC 1200 Giulietta Marina di Cascais di Alexandre Kossack.

Nella classifica X2 ORC successo del Sun Fast 3600 Lunatika NTT Data di Stefano Chiarotti, secondo posto per la gemella Bora Fast di Piercarlo Antonelli, terzo il Class 40 Alfa Group Magalè della coppia Alberto Bona- Andrea Fantini. Tra i Mini 650 vittoria di Bea di Ernesto Moresino, secondo posto per Penelope di Emanuele Grassi, terzo per Stered Lostek di Davide Rizzi.

1 Comment

  1. giuseppe ha detto:

    Ma è così difficile fare una lista della serva con l’ordine di arrivo in overall di tutti i partecipanti?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le tue informazioni non verrano mai cedute a terzi