FOTOGALLERY La triste fine di "Poopy Express" sulle strade della Svizzera

IL REGALO PERFETTO!

Regala o regalati un abbonamento al Giornale della Vela cartaceo + digitale e a soli 69 euro l’anno hai la rivista a casa e in più la leggi su PC, smartphone e tablet. Con un mare di vantaggi.


Qualche giorno fa vi abbiamo proposto un video in cui venivano mostrate le conseguenze catastrofiche di una barca carrellata male. Dal modellino, ora, passiamo alla realtà. Guardate un po’ cosa è accaduto all’uscita della rotonda di La Maladière, a Losanna (Svizzera): la “vittima” è un prototipo di Richard Milliquet, dal nome poco felice di Poopy Express (volendo essere letterali, “treno di escrementi”).

LA TRISTE FINE DI “POOPY EXPRESS”

La foto in apertura è apparsa su Sailing Anarchy

Foto di Patrick Martin apparse su http://www.24heures.ch

Condividi:

Facebook
Twitter
WhatsApp

2 commenti su “FOTOGALLERY La triste fine di "Poopy Express" sulle strade della Svizzera”

  1. Marco Troccoli

    Non credo proprio che il nome di questa barca fosse riferito alla “cacca” quanto forse alla “poppa”, se si considera che in aree del pianeta dove coesistono sia la laingua inglese che quella francese, la poppa delle navi viene chiamata “poop” anziché con i classici “aft” e “stern” utilizzati nella maggior parte dell’English speaking World.

    1. Ottima osservazione, inoltre ho notato che nel punto in cui è caduta la barca passano dei grossi cavi, probabilmente elettrici, che potrebbero essere entrati a contatto con l’albero ed aver causato la caduta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Scopri l’ultimo numero

Sei già abbonato?

Ultimi annunci
I nostri social

Iscriviti alla nostra Newsletter

Ti facciamo un regalo

La vela, le sue storie, tutte le barche, gli accessori. Iscriviti ora alla nostra newsletter gratuita e ricevi ogni settimana le migliori news selezionate dalla redazione del Giornale della Vela. E in più ti regaliamo un mese di GdV in digitale su PC, Tablet, Smartphone. Inserisci la tua mail qui sotto, accetta la Privacy Policy e clicca sul bottone “iscrivimi”. Riceverai un codice per attivare gratuitamente il tuo mese di GdV!

Una volta cliccato sul tasto qui sotto controlla la tua casella mail

Privacy*


In evidenza

Può interessarti anche

VIDEO Un rientro in porto da leoni

Un ingresso in porto da veri eroi per i due velisti a bordo di questo catamarano: hanno saputo aspettare il momento giusto per “surfare” grazie alle altissime onde che frangono in prossimità della costa inglese del Merseyside, a Southport. GUARDA

Nove mete dove navigare almeno una volta nella vita

Stanchi delle solite zone di navigazione? Volete provare qualcosa di diverso? Ci sono luoghi che, per gli appassionati di vela, hanno qualcosa di magico. Alcuni sanno di avventura estrema, come la Penisola Antartica, altri si rifanno alla grande tradizione Made

Torna su

Registrati



Accedi