Ecoscandaglio: come funziona e a che come usarlo al meglio

IL REGALO PERFETTO!

Regala o regalati un abbonamento al Giornale della Vela cartaceo + digitale e a soli 69 euro l’anno hai la rivista a casa e in più la leggi su PC, smartphone e tablet. Con un mare di vantaggi.

Lo scopo principale dell’ecoscandaglio è quello di notificare costantemente quant’è profonda l’acqua sotto il nostro scafo e permette anche, con una buona approssimazione, e di individuare la migliore area del fondale dove gettare l’ancora. Sempre più diffusi sono i fishfinder, modelli pensati per la pesca che riproducono il fondale sullo schermo. Ormai i moderni chartplotter si presentano come degli strumenti di navigazione completati dalle funzioni dell’ecoscandaglio con fish finder.

ecoscandaglio

COME FUNZIONA

Un ecoscandaglio è composto di tre elementi fondamentali: il trasmettitore, il ricevitore/amplificatore e il trasduttore. Quest’ultimo è fissato sullo scafo e collegato tramite un cavo al box contenente gli altri due strumenti, collocati nella plancia di guida.

All’attivazione dell’ecoscandaglio, il trasmettitore invia una piccola quantità di energia elettrica al trasduttore che la trasforma in un impulso sonoro, propagandolo verso il fondale marino. Quando l’impulso raggiunge il fondo, si genera l’eco; dunque…

Condividi:

Facebook
Twitter
WhatsApp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Scopri l’ultimo numero

Sei già abbonato?

Ultimi annunci
I nostri social

Iscriviti alla nostra Newsletter

Ti facciamo un regalo

La vela, le sue storie, tutte le barche, gli accessori. Iscriviti ora alla nostra newsletter gratuita e ricevi ogni settimana le migliori news selezionate dalla redazione del Giornale della Vela. E in più ti regaliamo un mese di GdV in digitale su PC, Tablet, Smartphone. Inserisci la tua mail qui sotto, accetta la Privacy Policy e clicca sul bottone “iscrivimi”. Riceverai un codice per attivare gratuitamente il tuo mese di GdV!

Una volta cliccato sul tasto qui sotto controlla la tua casella mail

Privacy*


In evidenza

Può interessarti anche

Adesso hai l’incentivo se compri un motore elettrico

  Arrivano gli incentivi per l’acquisto di un motore elettrico marino. Dopo anni di vane attese, lungaggini burocratiche e la sensazione di essere praticamente “invisibili” agli occhi del Governo in quella tanto sbandierata corsa alla “transizione ecologica”, finalmente anche per

Registrati



Accedi