L’Atlantico a vela… in retromarcia! L’insana avventura di tre polacchi pazzi

IL REGALO PERFETTO!

Regala o regalati un abbonamento al Giornale della Vela cartaceo + digitale e a soli 69 euro l’anno hai la rivista a casa e in più la leggi su PC, smartphone e tablet. Con un mare di vantaggi.

retromarciaAdesso possiamo dire di averle viste tutte. Dopo gli annunci dell’impresa di Matt Kent (l’Atlantico su una barca di 1,06 metri) e dell’italiano Dario Noseda (la transatlantica solitaria in Star), è di stamattina la news, riportata dal quotidiano polacco ryba.pl, secondo la quale tre amici, a bordo di un piccolo cabinato (oggi si chiamano minialtura), starebbero progettando la traversata atlantica in… retromarcia a vela.

CELEBRITA’ LOCALI

Avete capito bene, in retromarcia. Wassilji Peshowsky, Dariusz Chernya e Christof Murenskji, tre amici di Rydzewo, sul lago Niegocin, si starebbero allenando duramente (come mostra la foto sopra) per l’impresa.

“Sono delle celebrità locali”, si legge su Ryba, “Peshowsky e i suoi amici avevano questa idea da molto tempo, pensate che ai campionati nazionali di minialtura hanno persino corso una prova in retromarcia a vela. E non hanno nemmeno chiuso ultimi! Finalmente uno sponsor, che progetta cambi per automobili e ha fiutato il ‘business’ della retromarcia, ha creduto in loro”.

SU UN METEOR IN RETROMARCIA

Su un piccolo Meteor (battezzato “Backfish”) partiranno, presumibilmente intorno alla metà di Novembre, da Las Palmas de Gran Canaria in direzione Capo Verde. Da qui la traversata fino a Saint Lucia (Caraibi). Quasi 3.000 miglia in retromarcia a vela!

La barca sarà costellata di action-cam per documentare che tutto avvenga, effettivamente, in retromarcia a vela. “Dovremo sperare che l’aliseo sia costante. Se ruotasse verso nord”, ha spiegato Chernya, “finiremmo per dover far rotta sulla costa brasiliana, se ruotasse verso sud potremmo finire in Carolina!”.

Il boma potrà essere fissato alle sartie con una ritenuta, ma i tre hanno già fatto sapere che si daranno il cambio per trattenerlo manualmente, mentre un membro dell’equipaggio starà al timone. Pazzi completi!

(P.d.A.)

Per saperne di più sulla loro avventura ai limiti dell’incredibile, potete cliccare qui

SCOPRI TUTTE LE ULTIME NEWS DI CROCIERE & AVVENTURE

Condividi:

Facebook
Twitter
WhatsApp

1 commento su “L’Atlantico a vela… in retromarcia! L’insana avventura di tre polacchi pazzi”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Scopri l’ultimo numero

Sei già abbonato?

Ultimi annunci
I nostri social

Iscriviti alla nostra Newsletter

Ti facciamo un regalo

La vela, le sue storie, tutte le barche, gli accessori. Iscriviti ora alla nostra newsletter gratuita e ricevi ogni settimana le migliori news selezionate dalla redazione del Giornale della Vela. E in più ti regaliamo un mese di GdV in digitale su PC, Tablet, Smartphone. Inserisci la tua mail qui sotto, accetta la Privacy Policy e clicca sul bottone “iscrivimi”. Riceverai un codice per attivare gratuitamente il tuo mese di GdV!

Una volta cliccato sul tasto qui sotto controlla la tua casella mail

Privacy*


In evidenza

Può interessarti anche

Registrati



Accedi