developed and seo specialist Franco Danese

Tra abbracci e sorrisi si conclude la 2^ edizione della Women's Sailing Cup Italia, la regata al femminile in sostegno di AIRC

Meteo: ciò che si deve sapere per navigare in sicurezza. Sapete interpretare le carte sinottiche?
27 marzo 2017
Fast 40 Class: un razzo "limited edition" firmato Botin e MC Conaghy
27 marzo 2017

Sharing is caring, condividilo con i tuoi amici!

Domenica 26 marzo, a Marina Chiavari, con un grande successo di atlete e pubblico si è conclusa la seconda edizione della Women’s Sailing Cup Italia, la regata 100% Donne, Sport e Solidarietà che promuove la vela femminile e sostiene la raccolta di fondi per AIRC (Associazione Italiana Ricerca sul Cancro).

La Women’s Sailing Cup Italia è la regata “en rose” a bordo dei coloratissimi J80, ideata per le donne da due donne, Anne-Soizic Bertin e Ivana Quattrini di Blue Project. La regata è stata scelta come manifestazione di apertura per i festeggiamenti del 120° anniversario della Lega Navale Italiana.

Sul podio al 1° posto LEGA TEAM, l’equipaggio formato dalle fortissime veliste della Associazione delle Leghe Navali del Tigullio – Laura D’Alì, Enrica Bertini, Alice Foti, Bianca Roccatagliata, Elisa Ascoli – che hanno strappato il titolo alle defender VeleRosa, arrivate seconde per 1 punto, sul terzo gradino salgono le ragazze di Team Starfish, equipaggio USA. Risultato inaspettato e sorprendente per le neo-veliste Le Falchette di AIRC che, con la vulcanica navigatrice e scrittrice Lucia Pozzo al timone, si sono piazzate al 7° posto.

Tanti i premi messi a disposizione dagli sponsor: Laboratorio38, Club Viaggi Santo Stefano Resort, The Verdura Resort Rocco Forte Hotels, Okeo, Rigoni di Asiago e Hotel Monte Rosa Chiavari.

Alla ferrarese Sara Bertelli è andato il “Premio Speciale Harken” per il suo impegno continuo e sostanziale nella promozione della vela femminile. Al team Spippole 2, che si è piazzato al 18° , è stato conferito il premio SAIL by Anzoiz che consiste nell’iscrizione gratuita alla 3^ edizione della Women’s Sailing Cup Italia.

Oltre agli sponsor privati, a Marina Chiavari, al Comune di Chiavari, a tutto il loro staff, un grazie di cuore va al Comitato di Regata, altre tre meravigliose donne: Roberta Rocca, Lilia Cuneo e Maria Vincenza Manus e alla Giuria presieduta da Luigi Fornaciari con Salvatore de Caro e Gianluca Brambati.

Il ringraziamento speciale di tutte e tutti va soprattutto a quei meravigliosi marinai di tutte le Leghe del Tigullio che si sono messi a disposizione volontariamente con grande passione e fervore e senza la cui esperienza in mare questo evento non sarebbe realizzabile: Umberto Verna, Paolo Zeni, Pippo Lavaggi, Dimitri Piras, Freddy Alfredo Maffei, Andrea Meloni, Renato Mignone, Stefano Westermann, Massimo Manzi e last but not least Mario Marengo.

Nonostante le condizioni meteo molto difficili con mare mosso, groppi su groppi, manovre complicate e una tromba d’aria che ha investito il campo di regata sabato sera, le ragazze non hanno mai perso l’entusiasmo perché, chi ama la vita, si diverte e sostiene la ricerca.

Sono infatti proprio loro, le veliste della Women’s Sailing Cup Italia, la vera forza della natura e grazie alla loro voglia di fare festa in mare e a terra è stata raccolta la ragguardevole cifra di circa 7.500 Euro a sostegno di AIRC.

Le imperdibili emozioni delle giornate della Women’s Sailing Cup Italia potranno essere rivissute nelle immagini mozzafiato degli amici della Associazione Fotografica Orizzonti Storti – Donata Ponchia, Rosanna Impicciché, Riccardo Fratello e Stefano Varricchio – e nelle immagini e nei video girati dalla troupe saily.it, la Web TV della vela, guidata dal suo mitico direttore Fabio Colivicchi, ormai partner irrinunciabile e insostituibile della regata rosa e solidale.

Con festosi salti di delfini e pesci spada tra le barche si chiude l’unica vera, meravigliosa, inimitabile avventura della Women’s Sailing Cup Italia che vi dà appuntamento al 2018. Thank you girls!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le tue informazioni non verrano mai cedute a terzi