developed and seo specialist Franco Danese

USATO La fortuna di navigare a bordo di un Hallberg Rassy

Paul Cayard, l'americano che ha fatto riscoprire la vela agli italiani
21 gennaio 2017
Roberto Ferrarese, dall'altura al match-race, un velista "allround"
22 gennaio 2017

Sharing is caring, condividilo con i tuoi amici!

Tra le barche che fanno parte del mito della vela ci sono sicuramente quelle varate dal cantiere Hallberg Rassy. Barche per veri navigatori, più attenti alla sostanza che alla forma. Un armatore che sceglie un Hallberg Rassy ha voglia di legarsi per sempre alla sua barca, vuole farla diventare parte della famiglia. Come una casa. Vuole navigare a lungo, in sicurezza. Vuole girare il mondo e farlo nel modo più comodo possibile. L’obiettivo non è di tirare la barca al massimo per fare qualche nodo in più, ma di prendersene cura al meglio per poter navigare più miglia possibile e magari poi lasciarla ai figli e poi ai nipoti.
Questo cantiere svedese ha la sua forza nell’esperienza e nella tradizione costruttiva: tutti si sentono sicuri a bordo in un Hallberg Rassy. Una tradizione che quest’anno ha saputo anche rinnovarsi e compiere delle scelte “forti” per il cantiere. Il nuovo Hallber Rassy 44 infatti ha delle caratteristiche che si vedono a bordo di un HR per la prima volta: la plancetta abbattibile, il bompresso retrattile, la doppia pala del timone, un piano velico assolutamente moderno e grandi finestrature.
Tuttavia sul mercato ci sono ottime occasioni per “farvi” un Hallber Rassy usato e farlo diventare la vostra casa. Ci siamo divertiti a pescare per voi alcuni modelli “vecchiotti” che a nostro parere rappresentano delle grandi occasioni per chi sta cercando una barca per navigare ovunque.

Hallberg Rassy 43 Mk II

In produzione dal 2008 al 2012, l’Hallberg Rassy 43 Mk II è stato costruito in più di 150 esemplari. Disegnata da German Frers, questa imbarcazione propone linee di carena snelle, che le conferiscono una buona velocità e tenuta di mare. Il modello che vi proponiamo, costruito nel 2008, è dotato di avvolgiranda e avvolgifiocco idraulici, avvolgitrinchetta manuale, generatore, caricabatterie, inverter, aria condizionata, riscaldamento, elica di prua, radar, gps, plotter e pilota automatico. Lung 13,57 m; Larg. 4,08. SCOPRI DI PIU.


Hallberg Rassy 342

Una barca mitica, che al momento del suo varo ha voluto ricalcare orme di successo del suo predecessore, l’HR 43, attraverso le caratteristiche tipiche del cantiere svedese: ottime doti marine, alta qualità dei materiali e grande comodità a bordo. La matita di German Frers è riuscita su questo modello a sfruttare gli spazi in maniera eccezionale, senza sprecare nemmeno un centimetro. L’HR 342 si caratterizza inoltre per un piano velico facile da gestire anche in equipaggio ridotto, interni estremamente luminosi e per un grande successo commerciale con vendite in tutto il mondo. Il modello che vi proponiamo, è praticamente nuovo, varato nel 2016, ed è completo di timoneria a barra, avvolgiranda, avvolgifiocco, pilota automatico, gps, plotter e riscaldamento. Lung. 10,32; larg. 3,42. SCOPRI DI PIU’


Hallberg Rassy 352
Dopo il successo del Rasmus 35 (la prima barca varata), il cantiere svedese decise nel 1978 di introdurre un nuovo modello, a pozzetto centrale, cosa non semplice date le misure contenute, l’Hallberg Rassy 352. Il successo dell’Hallberg Rassy 352 fu tale che la barca restò in produzione fino al 1991 con 808 esemplari costruiti, uno dei best seller del cantiere insieme al successore HR 36, sviluppato in versione MKI e MKII. Fu un grosso esercizio per il cantiere, perché fare un 11 m con passaggio a poppa non è facile, ma i progettisti e fondatori del cantiere Christoph Rassy e Olle Enderlein, ricevettero molti premi per questa barca, definita dalla stampa di allora “futuristica”. E’ una delle barche più versatili e ricercate, ma anche più anziane, infatti la prima versione può avere fino a 35 anni e quindi la coperta in teak, il motore, il sartiame, saranno, con buon senso, stati rinnovati. La carena è un disegno molto classico con pinna lunga, cioè sviluppata molto in senso longitudinale, timone con skeg separati e linea d’asse integrata. La pala del timone è grande, e compensa abbastanza bene l’effetto evolutivo della retromarcia e le correzioni sotto vela. Molte unità hanno aggiunto poi nel tempo un’elica di prua. Il modello che vi proponiamo, varato nel 1987, comprende avvolgiranda, avvolgifiocco, vhf, gps, plotter, eco, vento ed elica Max Prop tre pale. Lung. 10,54; larg. 3,42. SCOPRI DI PIU’.


Hallberg Rassy 46

Tra il 1995 e il 2005 l’Hallberg Rassy 46 è stato prodotto in 132 unità. Questo progetto di German Frers si caratterizza per la facilità di conduzione anche in equipaggio ridotto, un barca perfetta per un giro del mondo. Nell’anno del suo varo, il 1995, vinse il premio Yacht of the Year. Il modello che vi proponiamo è del 1996. Il ponte in teak è stato rifatto nel 2014 e l’imbarcazione è completa di avvolgiranda, avvolgifiocco e winches elettrici, elica di prua, radar, gps, plotter, pilota automatico, riscaldamento e passerella idraulica. Lung. 14,78; larg. 4,35. SCOPRI DI PIU’.

Hallberg Rassy 53
Una barca di grande successo,  costruita per quindici anni, dal 1992 al 2006 in 88 esemplari. Uno scafo disegnato che German Frers ha disegnato ispirandosi alle linee dei sui primi Hallberg Rassy e pensato per essere un macinatore di miglia da bolina, grazie al piano velico generoso e al dislocamento contenuto, considerato l’equipaggiamento presente a bordo. L’HR si caratterizza per linee eleganti e per una solida costruzione.

Vi proponiamo due modelli, il primo del 2002 è completo di avvolgiranda e avvolgifiocco idraulici, generatore, aria condizionata, inverter, winches elettrici, gps, plotter, radar, pilota automatico, ssb e riscaldamento. SCOPRI DI PIU’.
Il secondo, varato nel 1999, comprende avvolgiranda e avvolgifiocco idraulici, generatore, aria condizionata, inverter, winches elettrici, gps, plotter, radar, pilota automatico e riscaldamento. SCOPRI DI PIU’.


Hallberg Rassy 62

L’ammiraglia del cantiere svedese, prodotta su disegno di German Frers dal 1997 al 2011 con 25 barche vendute, rispecchia in pieno le qualità dell’azienda. Solidità, marinità e comodità a bordo. Per lunghe navigazioni.  Nell’anno del suo varo vince il premio Yacht of the Year nella categoria delle imbarcazioni sopra i 50 piedi. Il suo punto di forza è sicuramente il pozzetto centrale estremamente protetto e capace di affrontare qualsiasi condizione meteomarina. Nata per la crociera, ha tutti i winch elettrici per agevolare le manovre e un motore potente che consente di viaggiare a una velocità media di 8 nodi. Vi proponiamo questo modello full optionals del 2005 con tre cabine, tre bagni, cabina marinaio con wc e lavello, avvolgiranda, avvolgifiocco e avvolgitrinchetta idraulici, winches elettrici, generatore, aria condizionata, dissalatore e passerella idraulica. SCOPRI DI PIU’

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le tue informazioni non verrano mai cedute a terzi