Francesco Mongelli, l’italiano che ha vinto la Sydney Hobart

APPROFITTANE SUBITO! Abbonati al Giornale della Vela cartaceo + digitale e a soli 69 euro l’anno ricevi la rivista a casa e in più la leggi su PC, smartphone e tablet. Con un mare di vantaggi. Scoprili qui >>


C’è un italiano che ha vinto la regata più famosa d’Australia, la classica che ogni marinaio che si rispetti dovrebbe affrontare almeno una volta nella vita. Si chiama Francesco Mongelli (Franz per gli amici), è romano e ha 45 anni.

Il VOR 70 Giacomo di Jim Delegat

IL MERITO E’ SUO
Era a bordo del VOR 70 Giacomo del tycoon dei vini neozelandese Jim Delegat in qualità di navigatore. Gran parte del successo di Giacomo, vincitore overall in tempo compensato della Rolex Sydney Hobart (e secondo in tempo reale, davanti a due dei quattro 100 piedi in gara – fatta esclusione per Wild Oats che si è ritirato per problemi alla chiglia – e di Maserati, l’ex VOR 70 di Giovanni Soldini) è quindi dovuto alle scelte tattiche di Mongelli, sempre alla ricerca delle migliori condizioni meteo e della VMG giusta in una delle edizioni più veloci della classica australiana, 629 miglia tra Sydney e Hobart, in Tasmania. “È una grande gioia e soddisfazione, difficile spiegare perché lo sia ma di fatto lo è“, ci ha raccontato Mongelli, “forse anche un po’ di sano spirito nazionalista, rappresentare positivamente l’Italia è una cosa che mi piace molto quando a farlo sono in genere gli altri, questo volta è toccato a me ed il caso vuole che non sia perché faccio parte di una squadra italiana, come in passato già accaduto ma sono più da solo. Forse è anche questo, chissà”

BUONA LA SECONDA
Già nel 2014 il romano aveva partecipato su Giacomo (ex Groupama, vincitore dell’edizione 2012 della Volvo Ocean Race) ma era stata un’edizione sfortunata, conclusasi con il disalberamento. Nel curriculum di Mongelli ci sono tantissime regate, TP52, offshore e soprattutto la partecipazione a bordo della barca sudafricana Shosholoza per le Louis Vuitton Series di Auckland.

La Sydney Hobart, in tempo reale, è stata vinta da Perpetual Loyal di Anthony Bell.

Condividi:

Facebook
Twitter
WhatsApp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Scopri l’ultimo numero

Sei già abbonato?

Ultimi annunci
I nostri social
In evidenza

Può interessarti anche

Ecco come funziona la prima barca a vela a idrogeno

Lo skipper britannico Phil Sharp ha di recente presentato il suo nuovo Imoca “OceansLab”, la prima barca a vela da regata che integra un sistema di energia elettrica a idrogeno. E con questa tecnologia “green” parteciperà al Vendée Globe 2024.

Torna su