VIDEO Manovre, incroci, emozioni: così si regatava 50 anni fa!

Schermata 2016-06-01 a 18.04.22
Riprese aree, on-board camera “ante litteram”: il video che vi mostriamo immortala una delle mitiche regate di sempre, la Settimana di Cowes, nel Solent, una delle patrie della vela. Peccato che si tratti di un documento d’epoca di 51 anni fa!
Allora ci domandiamo: la vela di adesso, fatta di foils e bolidi volanti, è davvero più “televisiva” e spettacolare? Cosa ne pensate?

COWES WEEK – 1965


ENTRA NEL CLUB DEL GIORNALE DELLA VELA
Ti piace il nostro punto di vista sul mondo della vela? Allora non devi far altro che entrare nel club e iscriverti alla nostra newsletter gratuita, per ricevere ogni settimana le migliori news di vela selezionate dalla nostra redazione. Inserisci la tua mail qui sotto, accetta la Privacy Policy e clicca sul bottone “Iscrivimi”.


Una volta cliccato sul tasto qui sotto controlla la tua casella mail

Privacy*


C’è di più! Sul nostro canale YouTube ti aspetta tutta la vela, minuto per minuto. Ma in video!

ISCRIVITI GRATIS

ABBONATI E SOSTIENICI

Hai visto quanta carne al fuoco? Se apprezzi il nostro lavoro abbonati al Giornale della Vela. Non solo ricevi a casa la rivista ma ti facciamo un regalo unico: accedi all’archivio storico digitale del Giornale della Vela e leggi centinaia e centinaia tra i migliori articoli apparsi sulle pagine del GdV dal 1975 ai giorni nostri!

ABBONATI SUBITO


 

Condividi:

Facebook
Twitter
WhatsApp

5 commenti su “VIDEO Manovre, incroci, emozioni: così si regatava 50 anni fa!”

    1. .. le barche di una volta erano vere barche: alla Barcolana ne ho viste parecchie ! .. le nuove non sono barche, ma macchine da guerra … .. non sono romantiche .. è bello andare a vela senza troppi sofismi nefrotici !

  1. Perdoni, ma cosa e’ un sofismo nef(v)rotico??
    Sempre pronto alle nuove scoperte della filosofia gradirei una sua illuminazione su tale a me sconosciuto concetto.
    Grazie Jacopo

    1. .. con il termine “sofismo nevrotico” intendo dire che :
      1.- “Le nuove macchine da guerra ” sono sofisticate.-
      2.- L’alta sofisticazione di tali macchine, temo riportino al mare la nevrosi cittadina, sempre tesa al “migliore”, ma poco conciliante con la serena visione della natura in mezzo al mare che avvicina all’infinito e, per chi crede, a Dio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

In evidenza

Continua a leggere

Cape 31

Cape 31, il monotipo superveloce di Mills (9m) arriva in Italia

Sbarca in Italia un monotipo che all’estero, soprattutto in Inghilterra, sta riscuotendo un ottimo successo. Stiamo parlando del Cape 31 (9,55 x 3,05 m), disegnato da Mark Mills. Uno scafo veloce, divertente, marino, trasportabile via terra e di semplice gestione:

Torna su