developed and seo specialist Franco Danese

VIDEO “Questa è la FIV che voglio”. Parla il nuovo presidente della vela italiana

Da Tabarly a Plant: cinque miti della vela scomparsi in mare
28 ottobre 2016
#2/ Il teak. Speciale Refitting. Il momento di cambiare. Dieci domande in dieci puntate.
29 ottobre 2016

Sharing is caring, condividilo con i tuoi amici!

ettorre
E’ lui il nuovo “capo” della vela italiana. Francesco Ettorre, abruzzese di Giulianova (Teramo), classe 1970, è da oggi il presidente della Federazione Italiana Vela.
Un passato sulle derive (Optimist e 420, poi Laser) e da istruttore federale. E’ nella FIV, prima come consigliere nell’ultimo mandato di Gaibisso e nel primo di Croce, poi come vicepresidente nel secondo e ultimo mandato del “presidentissimo” genovese.

Commercialista, è un uomo che conosce alla perfezione la macchina federale e i suoi conti: ci ha messo lo zampino nel risanamento a cui è andata incontro la federazione in questi ultimi anni. Riuscirà dove altri hanno fallito, ad esempio nel farci conquistare una medaglia olimpica, o avvicinare ancora di più i giovani, coinvolgendo nei programmi federali anche chi va sul kite? Lo abbiamo intervistato a caldo, ecco cosa ci ha raccontato (sul prossimo numero del Giornale della Vela, troverete un lungo approfondimento su Francesco Ettorre)

GUARDA LA NOSTRA VIDEOINTERVISTA A FRANCESCO ETTORRE

1 Comment

  1. Carlo Capelli ha detto:

    Mi permetto di dare un consiglio (e fare un auspicio). Le federazioni devono capire che le competenze esistono SOLO nell’accademia. Mi domando perché non si decida di stanziare una cifra (meno alta di quella che si darebbe ad uno staff di “Cosiddetti” esperti per finanziare tre-quattro borse di dottorato di ricerca finalizzati a progetti volto al miglioramento della performance agonistica in velisti di classe olimpica di elite. Sarebbe un buon investimento per il futuro, costerebbe meno e sarebbe anche efficace.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le tue informazioni non verrano mai cedute a terzi