FOTOGALLERY My Song, la superbarca scatto dopo scatto

My Song

Vi abbiamo già parlato tanto di lei, ma tanto non è mai abbastanza. Eccole, finalmente, le foto di My Song, il nuovo gioiello di 40 metri che Baltic Yachts, su progetto di Reichel/Pugh (con linee del ponte, interni e concept di Nauta e project management di Nigel Ingram di MCM), ha ideato per Pierluigi Loro Piana. Un concentrato di nuove idee su un cruiser/racer da sogno. A cominciare dallo scafo ultraleggero in carbonio e Corecell con paratie in Nomex e dalla costruzione con stampi diversificati che garantiscono un’attenzione al dettaglio ancora superiore. Secondo i VPP (Velocity Prediction Program) sarà una delle barche più veloci di sempre, con una velocità di crociera di 16,5 nodi che possono arrivare ad oltre 30 in planata. Con una barca così, si possono tentare di battere anche i record atlantici! Godetevi la gallery!

MY SONG-SPETTACOLO

I NUMERI DI MY SONG
Lunghezza fuori tutto 39,62 m
Lunghezza al galleggiamento 36,78 m
Baglio massimo 8,52 m
Pescaggio 4,80/7,00 m
Dislocamento leggero 105,00 t
Zavorra 36,25 t (pinna e bulbo)
Materiale scafo Carbon pre-preg/Corecell sandwich
Serbatoio carburante 7000 l
Serbatoi acqua dolce 2400 l
Motorizzazione Caterpillar C8.7 480kW/650hp + Baltic RPS
Sup. velica randa 530 mq
Sup. velica genoa 380 mq
Asimmetrico 1.300 mq
Architettura Navale Reichel/Pugh Yacht Design
Concept, Deck and Interior design Nauta Design
Project Management Nigel Ingram, MCM


ENTRA NEL CLUB DEL GIORNALE DELLA VELA
Ti piace il nostro punto di vista sul mondo della vela? Allora non devi far altro che entrare nel club e iscriverti alla nostra newsletter gratuita, per ricevere ogni settimana le migliori news di vela selezionate dalla nostra redazione. Inserisci la tua mail qui sotto, accetta la Privacy Policy e clicca sul bottone “Iscrivimi”.


Una volta cliccato sul tasto qui sotto controlla la tua casella mail

Privacy*


C’è di più! Sul nostro canale YouTube ti aspetta tutta la vela, minuto per minuto. Ma in video!

ISCRIVITI GRATIS

ABBONATI E SOSTIENICI

Hai visto quanta carne al fuoco? Se apprezzi il nostro lavoro abbonati al Giornale della Vela. Non solo ricevi a casa la rivista ma ti facciamo un regalo unico: accedi all’archivio storico digitale del Giornale della Vela e leggi centinaia e centinaia tra i migliori articoli apparsi sulle pagine del GdV dal 1975 ai giorni nostri!

ABBONATI SUBITO


 

Condividi:

Facebook
Twitter
WhatsApp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Scopri l’ultimo numero

Sei già abbonato?

Ultimi annunci
I nostri social
In evidenza

Può interessarti anche

Solaris 39

Solaris 39, uno IOR sempreverde (con costruzione al top)

Nei primi Anni ‘80, sull’onda delle introduzioni sorte con il finire del decennio precedente, iniziano a mutare linee e volumi, nascono imbarcazioni più ‘moderne’, con scafi più filanti e galleggiamenti più vicini al fuoritutto. Sono gli anni dello IOR (International

Neo 570c

Neo 570c, il fast cruiser (17 m) fuori dal coro

Ci sono progetti nuovi e ci sono progetti innovativi. Come anche ci sono tutti quei progetti che stanno un po’ a metà, galleggiando nel mezzo, sfiorando l’uno o l’altro limite. E poi c’è il nuovo Neo 570c, che gioca in

Torna su