VIDEO Ma cosa… cavolo… sta facendo questo qua?

IL REGALO PERFETTO!

Regala o regalati un abbonamento al Giornale della Vela cartaceo + digitale e a soli 69 euro l’anno hai la rivista a casa e in più la leggi su PC, smartphone e tablet. Con un mare di vantaggi.

Schermata 2016-10-06 a 18.01.46
Questa è veramente bella. Assurdamente bella per non raccontarvela.
Siamo nalla laguna di Simpson Bay, a Saint Marteen, nei Caraibi. Da qualche tempo una barca a vela è incagliata e piena d’acqua, sul punto di affondare, nessuno a bordo. Finché un bel giorno, dei canadesi in gommone non passano vicino al “semirelitto” e assistono a una scena paradossale. Pochi metri sottovento alla barca c’è una zattera di salvataggio. Alla zattera e collegato uno spi gonfio, attaccato a sua volta alla drizza spi della barca e murato, a distanza, a prua.

UNA SCENA ASSURDA
Ma la cosa più assurda è che c’è un uomo dentro la zattera. Un naufrago? Parrebbe di no. Anzi, il tipo è tranquillo, tanto più che quando i canadesi gli chiedono se abbia bisogno di qualcosa e se stia bene, lui risponde semplicemente “Si, sigarette e birra”. Sembra che stia vivendo sulla zattera, poiché a bordo della barca semiaffondata non può stare, e che sfrutti lo spinnaker per impedire che quest’ultima vada a fondo, in attesa di qualcuno che lo aiuti a disincagliare lo scafo. Se veramente è così, costui è un genio. Tanto più che quando i canadesi ritornano sul luogo dopo qualche ora, la barca non c’è più.

GENIO O COS’ALTRO?

Condividi:

Facebook
Twitter
WhatsApp

1 commento su “VIDEO Ma cosa… cavolo… sta facendo questo qua?”

  1. Credo che semplicemente stia sfruttando il poco vento che c’è per muovere lentamente la barca fuori dal banco di sabbia 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Scopri l’ultimo numero

Sei già abbonato?

Ultimi annunci
I nostri social

Iscriviti alla nostra Newsletter

Ti facciamo un regalo

La vela, le sue storie, tutte le barche, gli accessori. Iscriviti ora alla nostra newsletter gratuita e ricevi ogni settimana le migliori news selezionate dalla redazione del Giornale della Vela. E in più ti regaliamo un mese di GdV in digitale su PC, Tablet, Smartphone. Inserisci la tua mail qui sotto, accetta la Privacy Policy e clicca sul bottone “iscrivimi”. Riceverai un codice per attivare gratuitamente il tuo mese di GdV!

Una volta cliccato sul tasto qui sotto controlla la tua casella mail

Privacy*


In evidenza

Può interessarti anche

VIDEO Un rientro in porto da leoni

Un ingresso in porto da veri eroi per i due velisti a bordo di questo catamarano: hanno saputo aspettare il momento giusto per “surfare” grazie alle altissime onde che frangono in prossimità della costa inglese del Merseyside, a Southport. GUARDA

velisti-salvati

VIDEO Tre velisti salvati nella tempesta appena prima del naufragio

Per fortuna che c’è la RNLI, dicono gli inglesi e gli irlandesi. Acronimo di Royal National Lifeboat Institution, è un ente fatto da volontari con un unico scopo. Salvare vite in mare. I suoi volontari forniscono un servizio di ricerca e

uomo a mare

VIDEO Uomo a mare recuperato in 28 secondi netti. Applausi!

Questo video, apparso sulla pagina Facebook di Drone Project, mostra una manovra di recupero dell’uomo a mare eseguita alla perfezione. Fidatevi, non era facile. Considerando anche la flotta di barche in velocità e a distanza ravvicinata. Siamo alla prima tappa

Registrati



Accedi