Dalla Spagna arriva il micro-motorsailer con la poppa che si allarga

IL REGALO PERFETTO!

Regala o regalati un abbonamento al Giornale della Vela cartaceo + digitale e a soli 69 euro l’anno hai la rivista a casa e in più la leggi su PC, smartphone e tablet. Con un mare di vantaggi.

Diego Yriarte
Quando pronunciamo la parola “motorsailer” siamo automaticamente portati a pensare una barca di grandi dimensioni e lenta.
E invece il NUVA MS6, che sarà presente al Salone Nautico di Barcellona (12-16 ottobre), cozza decisamente contro l’immaginario collettivo (vi ricordate, su scala maggiore, il BD56, frutto degli stessi progettisti?).

Diego YriarteUN MOTORSAILER DI… 6 METRI
Si tratta infatti di un piccola barca (5,99 metri di lunghezza dello scafo) che è un vero e proprio motorsailer. Ma c’è di più: nella versione opzionale MS6 Plus, il pozzetto si estende, il baglio passa da 2,45 a 3,45 metri allargando le murate! Una volta esteso, si trasforma in una grande area prendisole o per il pranzo in totale comodità. A poppa è alloggiato il fuoribordo dalla potenza importante (Yamaha da 70 cavalli), che consente alla barca di planare (la velocità di crociera è stimata intorno ai 14 nodi, la massima di 20 nodi).

Diego YriarteTIMONERIA “MOTORISTA”
Scorrendo verso prua, spicca la timoneria “importata” dal mondo del motore, dal look sportivo (e qui i puristi della vela storceranno il naso), mentre la cabina sottocoperta, a cui si accede dall’ingresso a sinistra della timoneria centrale, garantisce una sistemazione comoda per due persone (c’è anche un wc chimico).

NUVA-ENREMOLQUEFACILISSIMO CARRELLARLA
La chiglia con bulbo a scomparsa nello scafo è completamente retrattile, il che consente di navigare anche nelle acque meno profonde e facilita la carrellabilità della barca: scordatevi le spese del posto barca, potete tirarla in secco quando volete.

Diego YriarteIl motore pesca 0,45, la chiglia giù 1,25 m. La pala del timone è stata studiata per essere facilmente amovibile. Il peso della barca è di 1.350 kg. Il piano velico prevede la sola randa di 16,8 metri quadri su un albero alto in carbonio 8,8 metri, con un gennaker opzionale di 14,3 mq. Questa configurazione consente di navigare a 5-6 nodi di velocità. Il progetto è di Barcelona Yacht Design Group. www.nuvayachts.com

GUARDA LA GALLERY CON TUTTE LE IMMAGINI

Condividi:

Facebook
Twitter
WhatsApp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Scopri l’ultimo numero

Sei già abbonato?

Ultimi annunci
I nostri social

Iscriviti alla nostra Newsletter

Ti facciamo un regalo

La vela, le sue storie, tutte le barche, gli accessori. Iscriviti ora alla nostra newsletter gratuita e ricevi ogni settimana le migliori news selezionate dalla redazione del Giornale della Vela. E in più ti regaliamo un mese di GdV in digitale su PC, Tablet, Smartphone. Inserisci la tua mail qui sotto, accetta la Privacy Policy e clicca sul bottone “iscrivimi”. Riceverai un codice per attivare gratuitamente il tuo mese di GdV!

Una volta cliccato sul tasto qui sotto controlla la tua casella mail

Privacy*


In evidenza

Può interessarti anche

Classic IOR iconiche: Aiutateci a trovarle e celebrarle

Tra il finire degli anni ‘60 e l’inizio degli anni ‘90 troviamo quella che fu, forse per nostalgia, forse per merito, la Golden Age della vela, quasi un trentennio di scoperte, regate eccezionali e di barche inimitabili. Fu il tempo

Registrati



Accedi