TOP FIVE. Cinque marina per un inverno… in Sardegna, risparmiando

Marina VillasimiusUno dei grandi falsi miti del diporto italiano è che tenere la barca in Sardegna sia impossibile per i comuni mortali. Niente di più sbagliato.

Se è vero che nei mesi estivi il costo di un posto barca lievita considerevolmente, nei mesi invernali le tariffe sono tra le più basse del mercato: facendo una media sui dodici mesi, proprio la Sardegna risulta una delle regioni più convenienti dove decidere di fare base. Lo è ancora di più da quando le rotte aeree delle compagnie low cost si sono moltiplicate, rendendo facile e poco dispendioso raggiungere l’isola praticamente da tutta Italia.

sardegnaROTTA VERSO SUD
Per chi cerca una meta vivace anche durante l’inverno, la soluzione ideale può essere il Marina del Sole a Cagliari (www.marinasole-santelmo.com), situato proprio nel centro del capoluogo sardo. Si tratta di una base nautica da 200 posti dedicati all’ormeggio e un’area tecnica con 60 posti in rimessaggio all’aperto, dove i tecnici sono in grado di eseguire tutti gli interventi di assistenza. Per quanto riguarda la movimentazione della barche, il Marina dispone di mezzi d’alaggio e varo idonei alla messa a terra di imbarcazioni fino a metri 7 di larghezza e di portata massima di 40 tonnellate. operativi).

Poche decine di chilometri a est di Cagliari c’è Villasimius, famosa per la sua spiaggia di sabbia bianca e meta sempre più gettonata nella bella stagione. Qui il Marina di Villasimius (www.marinadivillasimius.it), che fa parte del Gruppo Marinedi, dispone di 840 posti barca, dislocati su una superficie di ben 72mila metri quadri, fino a 60 metri di lunghezza, che ne fanno uno dei porti di maggiore rilievo dell’isola.

NON SOLO COSTA SMERALDA
Servitissimi dai voli low cost di cui parlavamo prima, sono due dei principali centri abitati del nord della Sardegna, Olbia e Alghero. Il primo ospita il Marina di Olbia (www.marinadiolbia.it), 270 posti barca per yacht fino a 80 metri di lunghezza e diventato un vero centro di aggregazione.

Comodo dall’aeroporto di Olbia anche il marina di Cala dei Sardi (www.caladeisardi.it) situato nel Golfo di Cugnana tra Porto Rotondo e Portisco: questa struttura offre 140 posti barca per scafi che vanno dai 6 ai 60 metri di lunghezza e ha un occhio di riguardo per i catamarani, che possono trovare posto pagando solo un 10% in più rispetto ai monoscafi. Tra i servizi offerti dal Marina di Cala dei Sardi è sicuramente degna di nota la navetta che collega il porto con il supermercato e i ristoranti della zona.

Si trova invece ad Alghero il Marina di Sant’Elmo (www.marinadisantelmo.it), capace di ospitare barche da 10 a 70 metri, con una profondità massima che raggiunge i 4,50 metri.


ENTRA NEL CLUB DEL GIORNALE DELLA VELA
Ti piace il nostro punto di vista sul mondo della vela? Allora non devi far altro che entrare nel club e iscriverti alla nostra newsletter gratuita, per ricevere ogni settimana le migliori news di vela selezionate dalla nostra redazione. Inserisci la tua mail qui sotto, accetta la Privacy Policy e clicca sul bottone “Iscrivimi”.


Una volta cliccato sul tasto qui sotto controlla la tua casella mail

Privacy*


C’è di più! Sul nostro canale YouTube ti aspetta tutta la vela, minuto per minuto. Ma in video!

ISCRIVITI GRATIS

ABBONATI E SOSTIENICI

Hai visto quanta carne al fuoco? Se apprezzi il nostro lavoro abbonati al Giornale della Vela. Non solo ricevi a casa la rivista ma ti facciamo un regalo unico: accedi all’archivio storico digitale del Giornale della Vela e leggi centinaia e centinaia tra i migliori articoli apparsi sulle pagine del GdV dal 1975 ai giorni nostri!

ABBONATI SUBITO


 

Condividi:

Facebook
Twitter
WhatsApp

2 commenti su “TOP FIVE. Cinque marina per un inverno… in Sardegna, risparmiando”

  1. Federico Terenzani

    Ma come fate a suggerire la Marina del Sole a Cagliari? Ci siete mai stati?
    E’ una marina indecente, pontili rotti e pericolosi, la maggior parte delle barche sono vecchie luride e semi abbandonate.
    E’ sorprendente che i NAS non siano ancora intervenuti per chiudere il marina per questioni di igiene.
    I bagni sono un insulto alla dignità di un crocerista, vecchi, piccoli, sporchi.
    Tra i pontili ci sono diversi cani randagi che si azzuffano e spaventano i turisti.
    Un posto da incubo che è una vergogna pensando ai turisti stranieri.

  2. Pingback: ECCO UNO DEI FALSI MITI SULLA SARDEGNA DA SFATARE | SARDEGNA REMIX

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

In evidenza

Continua a leggere

campionato invernale

Fenomenologia (semiseria) del Campionato Invernale

Finita l’estate, il regatante lo sa. E’ tempo di Campionati Invernali, in giro per le nostre coste: li seguiremo per voi, con vincitori, cronache e storie. Ma per introdurvi l’argomento come si deve, abbiamo chiesto a Marco Cohen, produttore cinematografico

Torna su