L’ultima moda? Non perdersi lo spettacolo notturno del mare

IL REGALO PERFETTO!

Regala o regalati un abbonamento al Giornale della Vela cartaceo + digitale e a soli 69 euro l’anno hai la rivista a casa e in più la leggi su PC, smartphone e tablet. Con un mare di vantaggi.

led apertura
Girando per i marina quest’estate ci siamo resi conto che una delle nuove tendenze (soprattutto sulle barche più grandi), fresca fresca dal mondo del motore, è quella delle luci subacquee a LED. Una soluzione un po’ “tamarra”, diranno alcuni, ma che sta prendendo piede e che personalizza il look dello scafo. In rada, i faretti accesi renderanno la vostra barca riconoscibile in mezzo alle altre e c’è persino chi utilizza colori particolari per attirare, nella notte, i pesci attorno all’imbarcazione e godersi lo spettacolo notturno offerto dal fondo marino o dalle formazioni di plancton.

A incasso
A incasso

UN MERCATO IN CRESCITA
Sul mercato in effetti il numero di produttori di faretti subacquei a LED si è moltiplicato negli ultimi anni: in Italia potrete trovare vari modelli (per montaggio a incasso o a parete con fissaggio a vite: i secondi sono più indicati per una barca a vela, poiché il foro da praticare nello scafo è più piccolo), con cornici impermeabili e spesso intercambiabili, con luci dai colori differenti e customizzabili.

surface mount
A parete

Unico comun denominatore: i bassi consumi. Ci sono quelli proposti dalla romagnola Quickmarine Lightning (www.quickmarinelighting.com), dalla piemontese Binding Union (www.binding.it) o quelli di Osculati che trovate su Nauticplace (www.nauticplace.com). Una grande selezione di modelli, per tutte le esigenze, è anche quella di Underwater Lights proposta da Saim (www.saim-group.com). Tra i produttori anglosassoni, segnaliamo le luci Lumishore (www.lumishore.com).

Condividi:

Facebook
Twitter
WhatsApp

3 commenti su “L’ultima moda? Non perdersi lo spettacolo notturno del mare”

  1. grande cazzate da rada, prima l’inquinamento acustico (oltre la “disco” modellini telecomandati, tender, ultimamente pure dei “droni”), ora l’acqua illuminata (pionieri motoscafi importanti. la navigazione da diporto smette di essere un approccio alla natura e un piacere.
    chi può ha la navigazione oceanica, agli altri rimangono le strade dei centri urbani dei mesi di natale….
    vendo barca in perfetto stato….

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Scopri l’ultimo numero

Sei già abbonato?

Ultimi annunci
I nostri social

Iscriviti alla nostra Newsletter

Ti facciamo un regalo

La vela, le sue storie, tutte le barche, gli accessori. Iscriviti ora alla nostra newsletter gratuita e ricevi ogni settimana le migliori news selezionate dalla redazione del Giornale della Vela. E in più ti regaliamo un mese di GdV in digitale su PC, Tablet, Smartphone. Inserisci la tua mail qui sotto, accetta la Privacy Policy e clicca sul bottone “iscrivimi”. Riceverai un codice per attivare gratuitamente il tuo mese di GdV!

Una volta cliccato sul tasto qui sotto controlla la tua casella mail

Privacy*


In evidenza

Può interessarti anche

Adesso hai l’incentivo se compri un motore elettrico

  Arrivano gli incentivi per l’acquisto di un motore elettrico marino. Dopo anni di vane attese, lungaggini burocratiche e la sensazione di essere praticamente “invisibili” agli occhi del Governo in quella tanto sbandierata corsa alla “transizione ecologica”, finalmente anche per

Registrati



Accedi