developed and seo specialist Franco Danese

Stop ai voti! Ecco i quattro più grandi velisti della storia (secondo voi)

#crocieragdv2016: vi rimane solo oggi per scattare la foto vincente!
31 agosto 2016
C’era una volta un faro. Adesso è un albergo
31 agosto 2016

Sharing is caring, condividilo con i tuoi amici!

ape
Stop ai voti! Intanto grazie, come sempre siete stati in tantissimi a voler indicarci chi, secondo voi, è stato il più grande velista della storia in questa prima fase eliminatoria
. Dai 30 nomi iniziali (A PROPOSITO: QUI TROVATE TUTTE LE LORO STORIE) siamo così giunti ai nomi dei 4 che, a partire da domani alle ore 13, si giocheranno l’accesso alla “finalona” in due semifinali (primo contro quarto, secondo contro terzo per numero di voti). E toccherà ancora a voi votare il vostro beniamino. Ma veniamo ai quattro più votati.

30-Marinai-della-storia-bollo-300x245Non ci stupiscono i primi due, Agostino Straulino ed Eric Tabarly, leggende della vela indiscusse, o il terzo, Bernard Moitessier. Ma il velista che occupa il quarto posto per preferenze espresse ci ha un po’ sorpreso: è Francis Joyon, il navigatore francese che attualmente detiene il record di giro del mondo in solitario. Ha scalzato personaggi del calibro di Joshua Slocum, Peter Blake, Robin Knox-Johnston. Scopriamo le storie dei quattro semifinalisti (le sfide saranno così strutturate: Straulino-Joyon e Tabarly-Moitessier). In calce all’articolo trovate invece il regolamento del sondaggio e il premio speciale per voi.

I QUATTRO SEMIFINALISTI (IN ORDINE DI NUMERO DI VOTI)
Ape_straulino
1. AGOSTINO STRAULINO
L’uomo che “sentiva il vento”
Un oro e un argento olimpico Star, quattro titoli mondiali, dieci europei. Il palmares di Agostino Straulino (nato a Lussinpiccolo nel 1914) fa paura.

Schermata 2016-07-29 a 14.50.09L’incredibile sfilza di titoli europei conquistati consecutivamente (otto, dal 1949 al 1956, in coppia con Nico Rode) i mondiali e l’oro olimpico assumono un valore ancora maggiore se si pensa che Agostino aveva grossi problemi alla vista a seguito di un incidente durante un’operazione di sminamento in porto. Ma a lui bastava “sentire” il vento.

Nel 1961 è comandante del Corsaro II e partecipa alla Transpacifica, chiudendo quarto. Celebre la sua uscita a vela dal porto di Taranto quando, nel 1965, era comandante dell’Amerigo Vespucci. Nel 1973 vince la Giraglia e la One Ton Cup in Costa Smeralda al timone di Ydra. Muore nel 2004.

Perché: Straulino è universalmente considerato il più grande velista italiano, un uomo dal talento incredibile.

09_TARBARLY0
2. ERIC TABARLY

Colui che guardava avanti (e lasciava tutti indietro)
Tabarly, nato a Nantes, in Bretagna, nel ’31 e scomparso fra le onde dell’oceano al largo delle coste del Galles nel 1998 mentre era bordo del Pen Duick, la sua barca di famiglia, è considerato dai francesi il più grande velista di sempre. Elencare le sue imprese non è facile, nel 1964 a bordo del Pen Duick II vince la Ostar.

03_TARBARLYTre anni più tardi vince, a bordo del Pen Duick III (innovativa goletta in alluminio) tutte le regate a cui partecipa, incluse Fastnet e Sydney-Hobart. Nel ’68 si lancia sui trimarani, ma l’avventura a bordo del Pen Duick IV si infrange contro un cargo fuori rotta. Con il Pen Duick V vince la transpacifica in solitario da San Francisco a Tokyo. Nel ’76 il Pen Duick VI conquista la Transat per la seconda volta. Nel ’97 a bordo di un Open 60, Aquitaine Innovation, vince la Transat Jaques Vabre.

Perché: Tabarly è stato il “Miles Davis” della vela. Sempre avanti agli altri, sia dal punto di vista agonistico che tecnologico. Un mito.

moitessier con moglie tahiti 1969
3. BERNARD MOITESSIER

Il più romantico dei romantici
Bernard viene alla luce nel 1925 in Vietnam, allora chiamato Indocina. Nel ’52 si schianta contro le rocce in Oceano Indiano, tre anni più tardi, a bordo di una barca autocostruita, affonda davanti a St. Vincent. Nel 1962 compra il ketch d’acciaio Joshua, e nel ’65 con la moglie Francoise porta a termine la più lunga traversata senza scalo: da Tahiti, in Polinesia, ad Alicante, per un totale di 14.216 miglia macinate in 126 giorni.

ladavas002 mod 2Il 1968 lo vede impegnato nella famosa Golden Globe dove decide di far rotta verso la Polinesia per rimanerci: “Ho fatto questo per salvare la mia anima”, dichiarerà. Ecologista ante litteram, nel 1975 decide di costruirsi una casa con le proprie mani nel minuscolo atollo di Ahe in Polinesia. Naufragherà nuovamente nel 1982 con Joshua in Messico. Colpito da un cancro nell’88, morirà nel 1994.

Perché: è il primo (e più grande) navigatore “romantico” dell’epoca contemporanea.

SAILING/IDEC & FRANCIS JOYON
4. FRANCIS JOYON

Il solitario più veloce del mondo
Il solitario più veloce intorno al mondo è nato nel 1956 a Hanches, nella piana agricola della piccola e sperduta regione dell’Eur et Loire. Joyon è l’attuale detentore del record assoluto del giro del mondo in solitario (57 giorni, 13 ore e 54 minuti), maturato nel 2008. Il primato lo aveva già conquistato nel 2004 a bordo del trimarano Idec, polverizzando il precedente record del 1989. Verrà battuto l’anno successivo (di un solo giorno) dalla britannica Ellen MacArthur.

SAILING/IDEC & FRANCIS JOYONMa Joyon non si perde d’animo e, a bordo del nuovo Idec, lungo 30 metri, con una velocità media di 19,09 nodi consegue un risultato che tutt’ora resiste. Solitario in mare e nella vita, è un tipo schivo e riservato: uno “scacciasponsor” che, nel mondo della vela oceanica, finisce per costituire un romantico stereotipo.

Perché: Attualmente è l’uomo che ha compiuto il giro del mondo in solitario senza scalo in minor tempo.

 

COME FUNZIONANO LE VOTAZIONI E COSA SI VINCE
Vediamo nel dettaglio come si articola la sfida:
• FASE ELIMINATORIA (VOTO MULTIPLO – CONCLUSA) – DA 30 a 4 CANDIDATI
– 30 CANDIDATI da votare online sul nostro sito dall’1 al 31 agosto. Potrete assegnare la vostra preferenza a diversi candidati.
– Passano il turno i 4 candidati più votati
• SEMIFINALI (VOTO SINGOLO) – DA 4 A 2 CANDIDATI
– 4 CANDIDATI da votare online dall’1 al 5 settembre. Si tratterà di due semifinali in stile tennistico, dove verranno messi uno contro l’altro due candidati (il primo e il quarto, il secondo e il terzo più votati nella fase eliminatoria). Potrete assegnare la vostra preferenza soltanto a uno dei candidati in ognuna delle due semifinali
– Passano il turno 2 candidati vincitori delle semifinali
• FINALE (VOTO SINGOLO)
– I 2 CANDIDATI FINALISTI da votare online dal 6 al 12 settembre. Potrete assegnare la vostra preferenza soltanto a un candidato. Il più votato sarà il più grande velista della storia secondo voi!
• VINCI L’ABBONAMENTO AL GDV PIU’ LUNGO DELLA STORIA!
Tra tutti coloro che, tra l’1 agosto e il 12 settembre, invieranno una mail all’indirizzospeciali@panamaeditore.it con la motivazione che li ha spinti a votare per un candidato, verrà estratto un abbonamento trentennale al Giornale della Vela!

 

 

 

 

 

2 Comments

  1. riderò ha detto:

    come on! what about Slocum people???!!!!

  2. satour ha detto:

    offerta di prestito veloce e affidabile Hai bisogno di un finanziamento per la casa, per le imprese, per l’acquisto auto, acquistare moto, per creare la propria attività, per le vostre esigenze personali più dubbio. Diamo prestiti personali che vanno da 2.000 a € 8.000.000 con un tasso di interesse nominale del 2%, indipendentemente dalla quantità. Si prega di dirci nelle domande di prestito l’importo esatto e il termine di rimborso che si desidera. Contatto per le domande di prestito: satourandre@gmail.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le tue informazioni non verrano mai cedute a terzi