developed and seo specialist Franco Danese

Due superstar alla VELA Cup Summer: arrivano i nuovissimi ICE 52 e ICE 62

Rollafiocco, boma e avvolgiranda per la tua crociera comoda
30 luglio 2016
Scatta e vinci: torna il contest Instagram #crocieragdv2016 !
31 luglio 2016

Sharing is caring, condividilo con i tuoi amici!

ice yachtsDue pezzi grossi della più recente cantieristica italiana: due simboli dell’eccellenza del Made in Italy sbarcano a Porto Rafael per partecipare alla VELA Cup Summer – Trofeo Mario Formenton. Stiamo parlando del nuovissimo ICE 52 RS Shambala e del’ICE 62 Sueno che hanno appena completato l’iscrizione alla Festa della Vela dell’estate che prenderà il via sabato 20 agosto per una regata/veleggiata nell’arcipelago de La Maddalena. Ma andiamo a vedere da vicino queste due barche con cui dovrete “battervela” in partenza.

ISCRIVITI SUBITO ALLA VELA CUP SUMMER TROFEO FORMENTON

GUARDA CHI PARTECIPERA’ ALLA TAG HEUER VELA CUP TROFEO MARIO FORMENTON

IMG-20160615-WA0004-01Shambala è stato varato da pochissimo, a fine maggio, è la nuova versione (RS) dell’ICE 52 che arriva a pesare 11.000 kg. Ma come si fa in una barca a risparmiare quasi 2.000 chili mantenendo il comfort di una barca da crociera? Lavorando sui particolari. Un uso sapiente del carbonio e dei compositi ha permesso di risparmiare peso, senza che si veda. Così i legni del mobilio e i piani di calpestio sono alleggeriti con l’anima in composito, le lande sono ora in carbonio, l’albero e il sartiame sempre in carbonio, della Hall Spar e senza volanti.

Questi duemila chili in meno, alleggerendo soprattutto i pesi alle estremità e concentrandoli in basso a centro barca, migliorano sensibilmente le prestazioni a vela, sia in bolina sia alle andature portanti. Per non parlare della velocità di crociera a motore che è stimata in 9.2 miglia all’ora. Il risultato è una barca ad alte prestazioni che può ben figurare anche in regate di alto livello senza perdere niente delle caratteristiche di barca da crociera comoda e sicura.

_MG_7089L‘Ice 62 Sueno è invece un 18 metri che si manovra comodamente in due. A poppa la porzione dello specchio apribile che diventa la spiaggetta bagno nasconde il “garage” che ora ospita un tender di ben 2,85 metri. Le due consolle delle timonerie, dal design ineccepibile, contengono i comandi per manovrare senza muoversi tutta la barca a vela e a motore. L’imbarcazione arma un albero Southern Spars in carbonio con il nuovo boma “Park Avenue” alleggerito che permette una discesa della randa di una facilità disarmante. Sottocoperta la dinette, in unico ambiente open space con la cucina posta verso prua aumenta lo spazio vivibile. La cabina armatoriale a prua fa invidia a quella di un superyacht con un amplissimo letto centrale ribaltabile per stivaggio, locale bagno e locale doccia completamente separati.  A poppa, le due cabine ospiti con letti degni di questo nome e bagni anche questi con doccia separata e idromassaggio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le tue informazioni non verrano mai cedute a terzi