developed and seo specialist Franco Danese

L’ultimo trend dagli States? Gli Yacht Club per gay!

E’ online la bacheca con i partecipanti e i veterani della VELA Cup Summer. Scopri le barche protagoniste
24 luglio 2016
Fotogallery. Che spettacolo le vele d’epoca a Cowes! Dove la vela incontra il mito
25 luglio 2016

download (1)I loro soci hanno due caratteristiche: sono appassionati di vela in ogni sua declinazione e amano persone dello stesso sesso. Stiamo parlando degli yacht club per gay, un fenomeno che negli Stati Uniti sta letteralmente esplodendo. Nell’area metropolitana di New York si trova la Knickerbocker Sailing Association, un circolo velico per omosessuali che conta oltre 150 iscritti (in realtà l’associazione è nata nel 1994 ma solo di recente ha visto ampliare i suoi orizzonti).

Ce ne sono anche altri in giro per gli States (come il Boston’s Yankee Cruising Club o l’Open Seas Yacht Club di Annapolis), ma sono decisamente più “esclusivi” e rivolti al mondo degli armatori. La Knickerbocker invece ha un approccio meno “elitario” e privilegia gli equipaggi nella loro totalità, e accoglie sia i velisti che amano andare per mare per diletto che i regatanti. Per questi ultimi esistono anche circuiti dedicati: ai Gay Games di Cleveland del 2014, ad esempio, la KnickerBocker Sailing Association si è piazzata sesta su 13 club. Cosa ne pensate di questo fenomeno?


ENTRA NEL CLUB DEL GIORNALE DELLA VELA
Ti piace il nostro punto di vista sul mondo della vela? Allora non devi far altro che entrare nel club e iscriverti alla nostra newsletter gratuita, per ricevere ogni settimana le migliori news di vela selezionate dalla nostra redazione. Inserisci la tua mail qui sotto, accetta la Privacy Policy e clicca sul bottone “Iscrivimi”.


Una volta cliccato sul tasto qui sotto controlla la tua casella mail

Privacy*


C’è di più! Sul nostro canale YouTube ti aspetta tutta la vela, minuto per minuto. Ma in video!

ISCRIVITI GRATIS

ABBONATI E SOSTIENICI

Hai visto quanta carne al fuoco? Se apprezzi il nostro lavoro abbonati al Giornale della Vela. Non solo ricevi a casa la rivista ma ti facciamo un regalo unico: accedi all’archivio storico digitale del Giornale della Vela e leggi centinaia e centinaia tra i migliori articoli apparsi sulle pagine del GdV dal 1975 ai giorni nostri!

ABBONATI SUBITO


 

1 Comment

  1. ciriani paolo maria ha detto:

    per evitare che nelle regate sociali avvengano gravi tamponamenti in partenza, faranno partire prima i maschietti e poi i/le loro compagne !
    Scusate , ma m’è venuta spontanea! …non vogliatemene…temene, temene…! Accetto battutacce similari anche per noi etero! Ciriani

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Le tue informazioni non verrano mai cedute a terzi