developed and seo specialist Franco Danese

Un’altra estate col bollino blu… Ma serve davvero?

Falla a bordo? Ti salva il palloncino Airbob
6 luglio 2016
Non ti sei ancora iscritto alla VELA Cup Summer Trofeo Formenton? 10 buoni motivi per farlo ora
7 luglio 2016

Sharing is caring, condividilo con i tuoi amici!

PHOTO20130710123107

Un esempio del “Bollino blu”

Anche quest’anno per prevenire continui e fastidiosi controlli in mare da parte dei vari corpi abilitati (anche se il ministro delle Infrastutture Del Rio ha precisato che i controlli dovrebbero avvenire in caso di infrazioni o comportamenti pericolosi) torna il Bollino Blu. Mettendo bene in evidenza questo adesivo (peraltro di dimensioni limitate) i “tutori dell’ordine” dovrebbero girare alla larga dalla vostra barca.

Questo bollino può essere richiesto al primo controllo in mare delle dotazioni di bordo o con richiesta di ispezione a terra. Ma attenzione, non vieta a nessuna forza dell’ordine di poterti fermare in navigazione al fine di controllare la documentazione della barca e i tuoi documenti come patente e assicurazione. E così siamo da capo…

SCOPRI LE ALTRE MAGAGNE ITALIANE NEL NOSTRO SPECIALE “MALEDETTA BUROCRAZIA”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le tue informazioni non verrano mai cedute a terzi