Occhio agli sciami di meduse in Mediterraneo quest’estate!

pelagia-noctiluca
Ci risiamo. Anche quest’estate il rischio di invasione di meduse è certo
. Lo confermano 250 ricercatori che si sono radunati a Madrid.

Pelagiidae_-_Pelagia_noctilucaLa brutta notizia è che l’arrivo di sciami fitti di meduse (in Mediterraneo le Pelagica Noctiluca, nella foto) non è prevedibile, perché tutto dipende da venti e correnti. Gli studiosi rilevano che ormai l’arrivo di nuovi sciami accade ogni anno, complice l’innalzamento della temperatura delle acque, ma anche l’allargamento del canale di Suez che ne favorisce l’arrivo dal Mar Rosso.

QUEI MALEDETTI WATER BALLAST
Una delle principali cause sono i water ballast delle navi container. Per rendere stabili queste enormi navi infatti viene caricata dell’acqua in enormi serbatoi che stabilizzano, grazie ad un sofisticato software, l’assetto. Caricando l’acqua nel Mar Rosso “tirano su” anche le meduse e le loro larve. Il processo di stabilizzazione tramite water ballast è continuo: imbarcano e scaricano acqua. Passate in Mediterraneo le navi container quindi scaricano acqua contenente le larve delle meduse raccolte in Mar Rosso. E la frittata è fatta.

SE VI MORDE…
Quindi, prima di gettarvi in mare dalla barca, date un occhio attento. Ma evitate allarmismi se venite punti da una medusa. E ricordatevi, bagnate la zona interessata con acqua di mare, senza strofinare anche se vi prude. Meglio avere a bordo sempre un gel astringente al cloruro d’alluminio da applicare. Funziona e si trova in farmacia.


ENTRA NEL CLUB DEL GIORNALE DELLA VELA
Ti piace il nostro punto di vista sul mondo della vela? Allora non devi far altro che entrare nel club e iscriverti alla nostra newsletter gratuita, per ricevere ogni settimana le migliori news di vela selezionate dalla nostra redazione. Inserisci la tua mail qui sotto, accetta la Privacy Policy e clicca sul bottone “Iscrivimi”.


Una volta cliccato sul tasto qui sotto controlla la tua casella mail

Privacy*


C’è di più! Sul nostro canale YouTube ti aspetta tutta la vela, minuto per minuto. Ma in video!

ISCRIVITI GRATIS

ABBONATI E SOSTIENICI

Hai visto quanta carne al fuoco? Se apprezzi il nostro lavoro abbonati al Giornale della Vela. Non solo ricevi a casa la rivista ma ti facciamo un regalo unico: accedi all’archivio storico digitale del Giornale della Vela e leggi centinaia e centinaia tra i migliori articoli apparsi sulle pagine del GdV dal 1975 ai giorni nostri!

ABBONATI SUBITO


 

Condividi:

Facebook
Twitter
WhatsApp

1 commento su “Occhio agli sciami di meduse in Mediterraneo quest’estate!”

  1. cioè, io non posso ancorare la barchetta a Giannutri, ma questi possono scaricare quello che gli pare (inconsapevolmente, s’intende) dalle mega-navi?
    non fa una piega….

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

In evidenza

Continua a leggere

Torna su