Vuoi sapere come nasce una barca e conoscere i grandi progettisti? Adesso c’è l’appuntamento che fa per te!

IL REGALO PERFETTO!

Regala o regalati un abbonamento al Giornale della Vela cartaceo + digitale e a soli 69 euro l’anno hai la rivista a casa e in più la leggi su PC, smartphone e tablet. Con un mare di vantaggi.

Wally 110 Barong D rendering image
Volete sapere come nasce una barca? O scoprire come saranno quelle che verranno? Per fare il punto, giovedì 16 giugno alla sede di Milano Bovisa del Politecnico (Politecnico Milano – Aula F.lli Castiglioni, Milano Bovisa, via Candiani, 72 – Edificio B1, 3° piano) si terrà la prima edizione del convegno “ITALIAN YACHT DESIGN CONFERENCE”
, organizzato da AsProNaDi, l’associazione che riunisce i progettisti per la nautica da diporto, e POLI.design, il Consorzio del Politecnico di Milano da sempre impegnato nella formazione di nuovi talenti nel campo del design nautico con il suo Master in Yacht Design. Un’occasione decisamente interessante e che sta riscontrando un grande successo.

IYDC_locandina_def_webSiamo felici dell’interesse non solo del pubblico – ha dichiarato il presidente di AsProNaDi Giovanni Ceccarelli – ma anche dei relatori, che sentono come loro il dibattito contemporaneo sul design nautico. La nostra Associazione vuole partecipare attivamente portando nuovi contenuti culturali“. Andrea Ratti, direttore del Master in Yacht Design del Politecnico di Milano aggiunge: “Abbiamo ormai raggiunto la quindicesima edizione del nostro Master che raccoglie oggi studenti provenienti da tutti i paesi del mondo. Siamo convinti che una formazione di qualità sia la base per la crescita di un settore e ci è sembrato pertanto doveroso promuovere iniziative come questa“.

A sedersi sul palco, durante il convegno, ci saranno alcuni dei protagonisti della nautica mondiale: Chris Bangle, ex progettista di BMW ora impegnato con Sanlorenzo, per cui interviene anche Massimo Perotti, Luca Bassani, inventore del marchio Wally, Lorenzo Argento, Giovanni Ceccarelli, Umberto Felci, Gianguido Girotti, responsabile sviluppo prodotto all’interno del Gruppo Beneteau, Massimo Paperini, Andrea Vallicelli, Gianni Zuccon… e ancora non è finita.

Per partecipare è sufficiente registrarsi mandando una mail all’indirizzo events@gwep.it

Collage_IYDC2016IL PROGRAMMA COMPLETO

Mattino, registrazione ore 9.30 – inizio lavori ore 10

INNOVAZIONE, FIRMA E MARKETING

Chris Bangle – Chris Bangle Associates
Luca Bassani – Wally Yacht
Maurizio Navone – Navone Associati
Gianguido Girotti – Bènèteau
Lorenzo Argento – Lorenzo Argento Design
Gianni Zuccon – Zuccon International Project
Massimo Perotti – Sanlorenzo
modera Antonio Vettese

Pomeriggio, inizio lavori ore 14

NUOVE FORME E DIMENSIONI, NUOVO COMFORT

Giovanni Ceccarelli – Ceccarelli Yacht Design
Franco Gnessi – Dynaship Yacht Design
Massimo Gregori – Yankee Delta
Luca Dini – Luca Dini Design
Massimo Paperini – Duck Design
Aldo Cichero – Studio Cichero
Marijana Radovic – M2Atelier
Luis Felipe Rocco – designer
Umberto Felci – Felci Yachts
Andrea Vallicelli – Vallicelli Design
modera Andrea Ratti

Condividi:

Facebook
Twitter
WhatsApp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Scopri l’ultimo numero

Sei già abbonato?

Ultimi annunci
I nostri social

Iscriviti alla nostra Newsletter

Ti facciamo un regalo

La vela, le sue storie, tutte le barche, gli accessori. Iscriviti ora alla nostra newsletter gratuita e ricevi ogni settimana le migliori news selezionate dalla redazione del Giornale della Vela. E in più ti regaliamo un mese di GdV in digitale su PC, Tablet, Smartphone. Inserisci la tua mail qui sotto, accetta la Privacy Policy e clicca sul bottone “iscrivimi”. Riceverai un codice per attivare gratuitamente il tuo mese di GdV!

Una volta cliccato sul tasto qui sotto controlla la tua casella mail

Privacy*


In evidenza

Può interessarti anche

Classic IOR iconiche: Aiutateci a trovarle e celebrarle

Tra il finire degli anni ‘60 e l’inizio degli anni ‘90 troviamo quella che fu, forse per nostalgia, forse per merito, la Golden Age della vela, quasi un trentennio di scoperte, regate eccezionali e di barche inimitabili. Fu il tempo

Registrati



Accedi