Come ti ormeggio 15 tonnellate di barca… a tutta velocità!

ormeggio amalfiMarina Coppola ad Amalfi è un porticciolo decisamente piccolo e, in estate, sovraffollato.

Le barche sono stipate all’inverosimile. Per fortuna che ad occuparsi dell’ormeggio è Giulio, il patron dei pontili. E’ lui il protagonista dell’ormeggio che vedete in questo video: un pezzo di bravura marinara che h strappato agli equipaggi presenti (e proccupati a inizio manovra) un applauso liberatorio!

Condividi:

Facebook
Twitter
WhatsApp

3 commenti su “Come ti ormeggio 15 tonnellate di barca… a tutta velocità!”

  1. Non per sminuire l’impresa ma, sinceramente a motore, con 0 vento ed elica di prua non mi sembra poi nulla di che.

  2. Concordo pienamente con Manuel,
    l’ormeggio (pochissimo vento, elica di manovra, grande spazio laterale) è quanto qualunque comune skipper dovrebbe saper fare, prima di mettersi in mare ed andare a seminare il panico nei porti.
    Il titolo dell’articolo (e anche il comportamento e lo stupore dell’equipaggio della barca affianco) la dicono lunga su quanta gente che non ha la minima idea di come si governi una barca se ne vada in giro tutti gli anni a crare scompiglio (collisioni, secche ecc. ecc.) per mare.

  3. Concordo con Tony ed Emanuel, un appunto in più: doveva entrare più piano. L’applauso dei lupi di banchina credo sia stato liberatorio dopo aver visto a che velocità è entrato, sulla falsa riga degli italianissimi applausi dopo un atterraggio. Ma comunque tutto bene. Buon vento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Scopri l’ultimo numero

Sei già abbonato?

Ultimi annunci
I nostri social
In evidenza

Può interessarti anche

Polizia Slovena

Se hai un natante… SLOVENIA PROIBITA

Se teoricamente sarebbe possibile andare Slovenia senza superare il limite delle 12 miglia dalla costa, limite massimo a cui possono spingersi i natanti italiani (con patente nautica), la normativa slovena richiede che tutte le imbarcazioni oltre i 3 metri siano

2 euro croati

Crociera in Croazia 2023, cosa cambia con Schengen

APPROFITTANE SUBITO! Abbonati al Giornale della Vela cartaceo + digitale e a soli 69 euro l’anno ricevi la rivista a casa e in più la leggi su PC, smartphone e tablet. Con un mare di vantaggi. Scoprili qui >> Dal

Torna su