Wally 110, hi-tech fino al midollo GALLERY

IL REGALO PERFETTO!

Regala o regalati un abbonamento al Giornale della Vela cartaceo + digitale e a soli 69 euro l’anno hai la rivista a casa e in più la leggi su PC, smartphone e tablet. Con un mare di vantaggi.

Wally110 Barong D launching 26042016_image 03
Trentatre metri e passa di barca da sogno. Il nuovo Wally 110 Barong D, frutto della matita dello studio Frers è stato varato a Marina di Ravenna:
è il terzo superyacht per un armatore “fedele alla linea” (nel 2000 fu la volta dell’80 piedi Barong B, nel 2005 del 94′ Barong C). Lo scafo, molto largo, rende la barca performante ma la sua attitudine competitiva è ben mascherata dalle linee classiche ed eleganti. Luca Bassani, patron di Wally Yachts, ha curato gli interni e in collaborazione con Frers le linee esterne, ha dichiarato: “Siamo riusciti a produrre una barca ‘full-optional’ di 33,51 metri (a bordo della quale armatore e famiglia passano molti mesi all’anno) pesante soltanto 65 tonnellate, ben due di meno rispetto a quelle previste dai piani iniziali e circa del 35% più leggera rispetto alle imbarcazioni di simile taglia”.

GUARDA LE FOTO DEL NUOVO WALLY 110

HI-TECH FINO AL MIDOLLO
La tecnologia 3D utilizzata ha permesso di ottimizzare sia la fase di progettazione dello yacht che la sua costruzione, avvenuta, per quanto riguarda lo scafo, in composito pre impregnato. Hi-tech anche l’impianto elettrico e il sistema idraulico (350 bar di pressione massima, pari a 3.500 Newton per centimetro quadro), dotato di elettrovalvole gestite da un software che migliora la velocità delle manovre. Gli interni sono stati realizzati in differenti blocchi per ridurre il peso e aumentare la qualità costruttiva.

Wally 110 Barong D rendering imageESTERNI DA REGATA
Ogni dettaglio è stato curato nei minimi particolari, dall’alberatura in carbonio e l’attrezzatura di coperta in carbonio e titanio, dal teak che ricopre il flush deck all’illuminazione degli ampi interni. Il ponte è caratterizzato da una tuga slanciata e sottile, estese aree prendisole, un pozzetto molto ampio dal look “corsaiolo”.

Wally110_Owners' suite rendering  imageINTERNI DA CROCIERA
Molto diversi in filosofia invece gli interni in rovere e carbonio, improntati a un utilizzo crocieristico. A prua è situata la cabina armatoriale, con due grandi letti separati, una cabina doppia per gli ospiti sia a dritta che a sinistra, e un grande quadrato. La zona equipaggio è a poppa per una maggiore privacy.

Dopo due settimane di test in mare, la barca sarà consegnata agli armatori alla fine di maggio. www.wally.com

SCHEDA TECNICA
Lunghezza ft 33,51 m
Lunghezza al galleggiamento 31,55 m
Baglio max. 7,47 m
Pescaggio 4,80 m
Dislocamento 65 t
Sup. velica 538 mq
Posti letto 6+4 (equipaggio)
Architettura Navale Frers Naval Architecture
Esterni Frers / Wally / Luca Bassani
Interni Wally / Luca Bassani
Certicazione RINA Malta Cross
Costruzione Composito PRE-PREG
Velocità a motore 13 kts
Serbatoio carburante 3.800 l
Serbatoi acqua dolce 1.500 l

Condividi:

Facebook
Twitter
WhatsApp

1 commento su “Wally 110, hi-tech fino al midollo GALLERY”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Scopri l’ultimo numero

Sei già abbonato?

Ultimi annunci
I nostri social

Iscriviti alla nostra Newsletter

Ti facciamo un regalo

La vela, le sue storie, tutte le barche, gli accessori. Iscriviti ora alla nostra newsletter gratuita e ricevi ogni settimana le migliori news selezionate dalla redazione del Giornale della Vela. E in più ti regaliamo un mese di GdV in digitale su PC, Tablet, Smartphone. Inserisci la tua mail qui sotto, accetta la Privacy Policy e clicca sul bottone “iscrivimi”. Riceverai un codice per attivare gratuitamente il tuo mese di GdV!

Una volta cliccato sul tasto qui sotto controlla la tua casella mail

Privacy*


In evidenza

Può interessarti anche

Registrati



Accedi