Togli 2.000 chili all’ICE 52 per farlo volare senza rinunciare al comfort

ice52Neppure 11.000 chili di dislocamento per  la nuova versione “race” dell’ICE 52 attualmente in costruzione. Il nuovo ICE 52 RS è una versione “cattiva” del progetto dello studio Felci che ha già sei esemplari in costruzione, a pochi mesi dalla presentazione sul mercato. L’operazione è la stessa che da sempre si fa in campo automobilistico dove alle versioni “normali” si aggiungono versioni ad altissime prestazioni.

IMG_3717IMG_3719Ma come si fa in una barca a risparmiare quasi 2.000 chili mantenendo il comfort di una barca da crociera? Lavorando sui particolari. Sul 52 RS vengono alleggeriti decine e decine di elementi, grazie al supporto di un esperto spagnolo di Coppa America che si è aggiunto ai responsabili tecnici del cantiere come Enrico Malingri, Roberto Marchesi direttore produzione e falegnameria, Paolo Ferrari responsabile compositi (nelle foto qui sopra).

Già perché è un uso sapiente del carbonio e dei compositi che permette di risparmiare peso, senza che si veda. Così i legni del mobilio e i piani di calpestio vengono alleggeriti con l’anima in composito, le lande diventano in carbonio, l’albero e il sartiame sempre in carbonio, della Hall Spar e senza volanti.

E ancora, l’uso di batterie al litio e l’adozione di una pinna realizzata in acciaio Weldox ad alte caratteristiche meccaniche e di un siluro in piombo fresato a controllo numerico che offrono il vantaggio di ridurre percentualmente il peso della zavorra e quindi il dislocamento totale dell’imbarcazione, a parità di momento raddrizzante. In coperta invece del pesante teak tradizionale, un elegante colore di antisdrucciolo o, in alternativa, un teak ultralleggerito.

ICE52_RS_01

Questi duemila chili in meno, alleggerendo soprattutto i pesi alle estremità e concentrandoli in basso a centro barca, migliorano sensibilmente le prestazioni a vela, sia in bolina sia alle andature portanti. Per non parlare della velocità di crociera a motore che è stimata in 9.2 miglia all’ora.

Il risultato è una barca ad alte prestazioni che puo’ ben figurare anche in regate di alto livello senza perdere niente delle caratteristiche di barca da crociera comoda e sicura. Quelli di ICE non nascondono neppure il prezzo, 689.000 euro. IVA esclusa ovviamente.

Le caratteristiche dell’ICE 52 RS
Lunghezza ft: m.15,80
Lunghezza al galleggiamento: m.14,84
Larghezza massima: m.4,65
Pescaggio: m. 3.00
Dislocamento:  kg.10.900
Zavorra: kg.4.200
Motore: 75CV
Acqua: 500LT
Carburante: 360LT
www.iceyachts.it


ENTRA NEL CLUB DEL GIORNALE DELLA VELA
Ti piace il nostro punto di vista sul mondo della vela? Allora non devi far altro che entrare nel club e iscriverti alla nostra newsletter gratuita, per ricevere ogni settimana le migliori news di vela selezionate dalla nostra redazione. Inserisci la tua mail qui sotto, accetta la Privacy Policy e clicca sul bottone “Iscrivimi”.


Una volta cliccato sul tasto qui sotto controlla la tua casella mail

Privacy*


C’è di più! Sul nostro canale YouTube ti aspetta tutta la vela, minuto per minuto. Ma in video!

ISCRIVITI GRATIS

ABBONATI E SOSTIENICI

Hai visto quanta carne al fuoco? Se apprezzi il nostro lavoro abbonati al Giornale della Vela. Non solo ricevi a casa la rivista ma ti facciamo un regalo unico: accedi all’archivio storico digitale del Giornale della Vela e leggi centinaia e centinaia tra i migliori articoli apparsi sulle pagine del GdV dal 1975 ai giorni nostri!

ABBONATI SUBITO


 

Condividi:

Facebook
Twitter
WhatsApp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Scopri l’ultimo numero

Sei già abbonato?

Ultimi annunci
I nostri social
In evidenza

Può interessarti anche

Neo 570c

Neo 570c, il fast cruiser (17 m) fuori dal coro

APPROFITTANE SUBITO! Abbonati al Giornale della Vela cartaceo + digitale e a soli 69 euro l’anno ricevi la rivista a casa e in più la leggi su PC, smartphone e tablet. Con un mare di vantaggi. Scoprili qui >> Ci

Rendering del nuovo CNB 78

CNB 78, il super 23 metri di Briand costruito in Italia

CNB presenta al salone di Düsseldorf il mock-up del nuovo 78 piedi, che sostituirà il CNB 76. La nuova barca, al momento ancora in progetto, verrà costruita ad Aquileia (Udine), il cantiere CNB infatti ora è parte del gruppo Solaris.

Torna su