developed and seo specialist Franco Danese

C’è un Velista dell’Anno in più nel 2016: il premio al miglior Young, eccovi i “papabili”

Catamarani Show: il VELAFestival è la festa anche dei multiscafi
27 marzo 2016
Dove scegli le tue vele? Al Velafestival ti aspettano Elvstrom, North Sails e Quantum!
27 marzo 2016

Sharing is caring, condividilo con i tuoi amici!

giovaniQuanti giovani! Mai come quest’anno, la classifica dei più votati del Velista dell’Anno è infarcita di atleti Under 20. Questo per due ragioni: in primis perché rappresentano la generazione “social” e quindi sono stati bravi a martellare su Facebook, Twitter, Instagram e affini per farsi votare, poi perché il 2015-16 è stata un’annata davvero ottima per la vela giovanile italiana, con risultati di pregio sui campi di regata internazionali da parte dei piccoli azzurri.

Schermata-2016-01-18-a-14.40.38-300x81UN NUOVO PREMIO PER GLI “YOUNG”
Si può guardare al futuro con il massimo ottimismo. Dal canto nostro, abbiamo deciso di aggiungere un premio, oltre agli altri quattro (Velista dell’Anno, TAG Heuer Velista dell’Anno Performance, TAG Heuer Velista dell’Anno Passion, TAG Heuer Velista dell’Anno Innovation), il TAG Heuer Velista dell’Anno “Young”, proprio per venire incontro a questo – piacevole – fenomeno. E attenzione: non è escluso che un giovanissimo possa vincer anche il Velista dell’Anno!

UNA TOP TEN PIENA DI GIOVANI
Tra i 25 candidati che sono rimasti in gara, e che potrete rivotare a partire dal 31 marzo (in calce trovate il regolamento), abbiamo detto, ci sono tantissimi giovani. Nella top ten dei più votati, troviamo Edoardo Ferraro e Francesco Orlando, capaci di raggranellare nelle prime due fasi oltre 1.500 voti: i due hanno vinto a Castle Bay Karatsu, in Giappone, il titolo iridato 420 Under17: sanremesi, rappresentano una speranza futura e continuano a vincere, sia a livello nazionale che europeo. Poi c’è Riccardo Sepe, vincitore della regata di Optimist più affollata del mondo, il Meeting del Garda. Che soddisfazione mettersi dietro mille barche per il laziale, che ha coronato così una stagione carica di successi! Matteo Pilati e Francesco Rubagotti invece incarnano il mondo della vela “nuova”, del foiling. Hanno vinto a Malcesine il Red Bull Foiling Generation a bordo dei Flying Phantom e rappresenteranno l’Italia al l’evento Mondiale. E poi ancora gli interpreti dell’Hobie Cat Alessandro Cesarini e Diana Rogge, i 470isti Giacomo Ferrari e Giulio Calabrò e la fortissima Gaia Bergonzini, capace di vincere l’Italiano Assoluto di Optimist, mettendosi alle spalle tutti i “maschiacci” (ma non solo, per lei anche l’argento al Mondiale femminile!). Questi sono i più papabili al premio Young (anche se ci sono altri valevoli giovani atleti tra i 25, che se verranno votati nella terza fase, potranno mettere in difficoltà seria la giuria!).

COME FUNZIONANO LE VOTAZIONI DEL VELISTA DELL’ANNO 2016
Venerdì 6 maggio, alle ore 19, avrà luogo al VELAFestival di Santa Margherita Ligure (Genova), durante la Serata dei Campioni, la premiazione del Velista dell’Anno. Ma come si arriva ad assegnare il premio più prestigioso della vela italiana? Con una lunga e “dura” selezione online dove il vostro contributo è fondamentale. Ve la spieghiamo nel dettaglio, fase dopo fase.

• PRIMA FASE (VOTO VINCOLANTE – CONCLUSA) – DA 100 a 52 CANDIDATI
– 100 CANDIDATI da votare online sul nostro sito dal 29 gennaio (dalle ore 13) al 16 febbraio (chiusura ore 12)
– 20 CANDIDATI INDICATI DA VOI (potrete inviarci nominativi e motivazione dal 29 gennaio al 4 febbraio alla mail speciali@panamaeditore.it) votati online sul nostro sito dal 5 febbraio (dalle ore 13) al 16 febbraio (chiusura ore 12)
– Passano il turno i 50 più votati e i 2 più votati tra quelli indicati da voi
• SECONDA FASE (VOTO VINCOLANTE – CONCLUSA) – DA 52 a 25 CANDIDATI
– 52 CANDIDATI da votare online dal 4 (dalle ore 13) al 15 marzo (chiusura ore 12)
– Passano il turno i 25 più votati
• TERZA FASE (VOTO CONSULTIVO) – DA 25 a 5 CANDIDATI
– 25 CANDIDATI da votare online dal 31 marzo (dalle ore 13) al 15 aprile (chiusura ore 12). Il voto del pubblico online ha valore consultivo: tenuto conto delle vostre preferenze, una giuria seleziona i 5 che passano il turno
WAY211A.BA0928_AQUARACER_CAL_5_PACKSHOT_2015• QUARTA FASE – LA SCELTA DEL VELISTA DELL’ANNO (E DEGLI ALTRI PREMI)
-I 5 CANDIDATI compongono la rosa dei “papabili” per il Velista dell’Anno. Questi si contenderanno, sulla base delle decisioni della giuria, il premio Velista dell’Anno e gli altri: TAG Heuer Velista dell’Anno “Passion”, TAG Heuer Velista dell’Anno “Innovation”, TAG Heuer Velista dell’Anno “Performance” e TAG Heuer Velista dell’Anno “Performance”. Ognuno dei vincitori sarà premiato con un cronografo impermeabile ad alta precisione TAG Heuer Aquaracer Calibre 5 (foto a lato), in grado di resistere fino a 300 metri di profondità. Chi sono i vincitori lo saprete solo la sera del 6 maggio a Santa Margherita. Siete tutti invitati!

Per qualsiasi informazione riguardo al Velista dell’Anno, scriveteci all’indirizzo speciali@panamaeditore.it

SCOPRI CHE COS’E’ IL VELISTA DELL’ANNO

A QUESTO LINK SCOPRI NEL DETTAGLIO LA SECONDA FASE DI VOTAZIONI DEI MAGNIFICI “52”

A QUESTO LINK SCOPRI NEL DETTAGLIO LA PRIMA FASE DI VOTAZIONI DEI MAGNIFICI “100”

SCOPRI TUTTI I 100 CANDIDATI INIZIALI AL VELISTA DELL’ANNO, DALLA A ALLA Z

SCOPRI LE STORIE DEI CANDIDATI “SCELTI DA VOI” E LE MOTIVAZIONI DELLE NOMINATION

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le tue informazioni non verrano mai cedute a terzi