developed and seo specialist Franco Danese

Spirito francese al VELAFestival: Centurion 57 Wauquiez e RM 8.90

Gianin VI: la vera storia della CULT #plasticfantastic. Venite a vederla sarà al VELAFestival!
23 marzo 2016
Diventare ricco trafficando droga in barca. Peccato che ti arrestano!
23 marzo 2016

Sharing is caring, condividilo con i tuoi amici!

velafestivalGrande colpo di coda francese, i nostri cugini d’oltralpe sono sempre più protagonisti a Santa Margherita: oltre a Jeanneau, Beneteau e Lagoon al VELAFestival arrivano anche Wauquiez con il Centurion 57 e Fora Marine con l’RM 890. Andiamo a vedere da vicino che barche sono.

Schermata 2016-03-23 alle 15.18.59CENTURION 57
Potente, elegante, robusto, in grado di fornire prestazioni da barca da regata e nel contempo di offrire il massimo comfort in crociera, il Centurion 57 si propone come la quintessenza dell’expertise Wauquieznell’ambito delle imbarcazioni di fascia alta per velisti esigenti. Il Centurion 57 è sicuramente una barca costruita con attenzione, confortevole e rifinita nei minimi dettagli e offerta a un prezzo ragionevole. Nel disegnarlo Berret e Racopeau si sono ispirati al vecchio Pilot Saloon 55, regalando allo scafo un’anima “senza tempo”, con un cuore da vera barca da crociera, più versatile che tirata, con interni caldi e progettati per navigare in tranquillità. Una barca veloce, con un piano velico interessante ed equilibrato: la randa di 87 metri quadri si associa a un genoa avvolgibile di 65 mq. Per consentire all’armatore di divertirsi anche con ariette leggere, ecco la presenza di un Code Zero di 98 metri quadri. I winch sono posizionati ergonomicamente per essere facilmente utilizzati anche dal timoniere. Gli interni prevedono tre cabine, di cui quella armatoriale a prua. Il quadrato sfrutta correttamente il baglio e risulta molto luminoso grazie alle finestrature sulla tuga.

RM 890 
11280x960Uno sguardo al”oceano e uno alla facilità di manovra in tutte le condizioni. Questi i due binari sui quali corre la filosofia del nuovo RM 890 del cantiere francese Fora Marine, specializzato nella progettazione di imbarcazioni “corsaiole” ma con caratteristiche che ben si adattano anche alla crociera.
Peculiarità di questo monoscafo è quella di avere la possibilità di scegliere la chiglia in due diverse versioni: bichiglia, con un pescaggio inferiore, ideale quando l’escursione di marea è ampia e lascia in secco le imbarcazioni o monochiglia per ottenere il massimo delle prestazioni e consigliata per chi naviga in Mediterraneo. La RM 890 è inoltre una barca che si fa notare per la forma che ricorda i monotipi 60 Open e VOR che regatano nei giri del mondo.
Il cantiere francese di La Rochelle, evidentemente ricco di esperienza nella progettazione di barche oceaniche, ha pensato gli spazi, le soluzioni tecniche e la vivibilità in funzione di lunghi periodi di permanenza a bordo nei quali sia previsto anche navigare in condizioni difficili dal punto di vista meteo. Tanti sono gli elementi positivi che certamente uno skipper navigato può apprezzare, inoltre, la barca naviga bene a tutte le andature e la disponibilità di vele di prua differenti permette sempre di trovare il giusto assetto in funzione delle condizioni meteo. Lo scafo, progettato da Marc Lombard, è costruito in compensato marino con epossidica, una garanzia di leggerezza, rigidità e solidità.
Sottocoperta si ha una visibilità panoramica a 180° ideali per le navigazioni in cattive condizioni meteomarine. La facilità di utilizzo dell’imbarcazione, anche in equipaggio ridotto, è assicurata da diverse caratteristiche tra le quali la larghezza della carena sino a poppa che rende la barca stabile, ne riduce lo sbandamento e il rollio, permettendo inoltre di avere molto volume interno.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le tue informazioni non verrano mai cedute a terzi